...

Via libera al progetto del nuovo polo scolastico alla Cesanella ma ora il Comune è a caccia di fondi Ministeriale per la sua realizzazione. La Giunta ha approvato lo studio di fattibilità tecnica ed economica, che prevede una spesa di oltre 3 milioni e 500 mila euro, per la creazione del nuovo polo dedicato all'infanzia, demandando poi l'impegno di spesa ad “un successivo atto, previa adeguata copertura a bilancio nelle prossime annualità”.






...

Per la Fondazione Città di Senigallia la riqualificazione degli Orti del Vescono "non s'ha da fare”. Ad affermarlo è stato il presidente Corrado Canafoglia nel suo intervento in Consiglio Comunale, evidenziando le critcità del progetto di riqualificazione del comparto di proprietà anche della Diocesi di Senigallia, dell’Istituto Diocesano di Sostentamento del Clero e della Parrocchia di San Pietro Apostolo.













...

E' stato assolto l'amministratore di condominio senigalliese accusato di essersi appropriato indebitamente di 900.000 euro. La vicenda risale al 2014 quando Fabrizio Goffredi, allora amministratore di numerosi condomini a Jesi e Senigallia, viene accusato di essersi appropriato di ingenti somme destinate a coprire le spese di vari stabili che amministrava.






...

Una multa da 800 euro, più 3 mila euro di risarcimento danni (ma solo quale acconto “provvisionale”) in aggiunta a oltre 3 mila euro di spese legali. E' questa la sentenza emessa martedì mattina dal Tribunale di Ancona per il reato di diffamazione aggravata compiuto da un militante del centro sociale “Arvultura” nei confronti di Roberto Paradisi.






...

Un cd musicale con tutte le più belle canzoni della tradizione popolare data in dono a tutte le case di riposto della Provincia di Ancona. E' l'iniziativa messa in campo da La Raganella, l'associazione di Musiche e Canti Popolari Marchigiani che ha voluto testimoniare la vicinanza agli anziani ospiti delle case di riposo, da mesi privati, per via della pandemia, della vicinanza dei propri cari.







...

Senigallia in prima linea nella protesta per chiedere la riapertura dei centri commerciali nei fine settimana. Le riaperture di tutti gli esercizi commerciali, dei bar e ristoranti in zona, consentono agli esercenti di riprendere a lavorare ma sono ancora troppe le variabili che condizionano la ripresa del fatturato.