statistiche accessi

...

La Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne è un importante momento di riflessione istituzionale, ma è anche importante per una mobilitazione per avviare, come Partito Democratico, una denuncia collettiva insieme a tutte quelle associazioni, enti, centri antiviolenza che da anni si impegnano per contrastare questo fenomeno ed affiancare le donne nel loro percorso di fuoriuscita da storie segnate dalla violenza in ambito famigliare.




...

Finalmente i soccorsi sono arrivati; centinaia tra vigili del fuoco e protezione civile sono ora impegnati nel supportare le famiglie e le attività che hanno perso tanto, a volte tutto, in questa immane tragedia.. L’amministrazione ha fatto ciò che è suo compito, chiamare gli aiuti. Questi ci hanno messo il tempo necessario ad arrivare sul posto.




...

Il consiglio comunale di venerdì, forse il più imbarazzante dall'inizio del mandato, è la cartina di tornasole di questa maggioranza. Quasi tutti i consiglieri silenti, con il solo Liverani che, nel maldestro tentativo di difendere l'indifendibile Pizzi, ha imbarazzato il Sindaco e l'intera maggioranza sul tema dei rimborsi agli ex amministratori per il processo UISP.


...

Grazie all'accesso agli atti del Capogruppo Pd Dario Romano è stato confermato ciò che il Partito Democratico, tramite i suoi consiglieri, ha denunciato sin da subito: i T-red in Viale 4 novembre e nell'incrocio di Via Cilea sono stati installati con il solo scopo di fare cassa sulla pelle dei cittadini e turisti. È stato un weekend ricco di comunicati da parte di Fratelli d’Italia, alcuni sostituendosi all’Amministrazione, come nel caso della risposta al Comitato Facciamo Eco, ed altri in aggiunta a quelli dell’Amministrazione, quasi a volersi distinguere da quest’ultima.




...

Continua, giorno dopo giorno, l’inesorabile declino dell’Ospedale di Senigallia con la complicità della Giunta Olivetti che osserva in silenzio il suo progressivo declassamento, ormai sotto gli occhi di tutti. L’ultima notizia è che l’assistenza medica del Pronto Soccorso verrà esternalizzata a una cooperativa per quattro mesi per un costo complessivo di 633.600 euro.




...

Il Consiglio comunale del 28 marzo poteva essere, probabilmente, l’ultima occasione per redimersi, da parte del sindaco Olivetti e della maggioranza. Gli interventi che si sono susseguiti, di fatto, hanno sottolineato che il contenuto delle relazioni del CdA dimissionario, non suffragate o certificate da enti terzi o da revisori, dovevano essere valutati attentamente prima di essere inviati altrove.


...

Negli anni passati i cittadini di Senigallia sono stati bersagliati da comitati ed esponenti politici di opposizione sul presunto malgoverno della sanità operato dal Centrosinistra al governo cittadino e regionale, paventando il rischio della chiusura dell’ospedale della nostra città. Il motivo ricorrente era proprio che la sinistra voleva chiudere l’ospedale e, se gli elettori avessero dato la città e la regione alla destra, al cambiamento, allora sì che avrebbero garantito il “risorgere della sanità senigalliese”.


...

A febbraio 2021 a Senigallia è iniziata la soap opera “Fondazione Città di Senigallia”, con protagonista l’avvocato Canafoglia, sceneggiatore il presidente Bello, con ausilio del suo partito, sotto la sapiente regia di Olivetti sindaco. Come in tutte le soap opera che si rispettino c’è un antefatto, la sconfitta elettorale del protagonista alle elezioni regionali.


...

Il Partito Democratico di Senigallia continua a monitorare l’ingiustificata guerra portata avanti dalla Russia. Dopo la partecipazione alla manifestazione spontanea di martedì in Piazza Roma, un’ampia delegazione di iscritti si è recata domenica 27 febbraio ad Ancona per sostenere l’appello dell’Università per la Pace per far cessare la guerra e per l’adozione di nuove iniziative di Pace.



...

Dopo un anno e mezzo del governo di destra della città, si sta delineando l’idea che i nostri governanti, quelli del cambiamento, hanno di “comunità”. Le proposte del bilancio 2022 – 2024 sono significative del percorso che dobbiamo aspettarci nel futuro. Vengono individuati i problemi della sicurezza stradale e del disagio minorile.