...

È giusto che gli elettori sappiano che uno dei partiti che appoggia il candidato sindaco Molinelli è il Popolo della Famiglia, di Mario Adinolfi. Questo signore, pur essendo divorziato ed essendo un giocatore di poker professionista (bell'esempio essere appoggiato da un personaggio così), ha una concezione del mondo femminile e dell'uso dei preservativi razzista e obsoleto. E chi lo segue (vedi i suoi ragionamenti sui profilattici) mette a rischio la propria vita.


...

A Senigallia il Movimento 5 Stelle, dopo un quinquennio di consiliatura, non ha ripresentato una propria Lista e quindi chi si identifica nelle idee del movimento ha trovato in Paolo Battisti un punto di riferimento.



...

Si discute tanto in questo periodo elettorale su quello che potrebbe essere il prossimo futuro di Senigallia dal punto di vista economico, turistico e commerciale. Le ricette sono il fare e progettare insieme con le associazioni di categoria, ma anche avere un visione allargata che permetta a Senigallia di primeggiare, ma non solo nella provincia di Ancona.







...

Dopo la legge che ha abolito i Consigli di Circoscrizione nel 2010 per le città sotto i 250mila abitanti, a Senigallia abbiamo assistito ad uno scollamento sempre più marcato tra il Sindaco e Giunta, sempre più autoritari e meno disponibili all'ascolto, e i cittadini delle frazioni e dei quartieri della nostra città.



...

Paolo Battisti e la Sanità, la sfida che ho raccolto in questi ultimi 12 anni come Consigliere Comunale e come cittadino, anche nei nei prossimi 5 anni sarà, insieme al Lavoro, al diritto alla Casa e alla sicurezza del Misa, la mia priorità massima per la tutela e il benessere dei cittadini.




...

L’Italia è uno dei Paesi che conta più morti a causa del Covid19, ma la prossima pandemia, quella seria, sarà formata da tutti quei pazienti che non sono stati in questi mesi accolti negli ospedali e che non hanno potuto fare, o hanno dovuto rimandare (con gravissime ripercussioni), i propri cicli di chemioterapia e non solo.



...

Ieri con un annuncio ufficiale di Fabrizio Volpini apprendiamo che l'ospedale di Senigallia è tornato Covid-free. Trascorse poche ore mi arrivano due telefonate da familiari di due persone positive al Covid19, trasferite in due strutture lontano da Senigallia. Persone molto arrabbiate perché i loro cari, anziani, deboli e soli, sono stati 'spostati' come pacchi da un giorno all'altro, senza consultare i familiari.



...

Fosse la volta buona che dagli annunci e dalle chiacchiere dei convegni si passi all’azione. Di queste professionalità nel territorio ce ne un estremo bisogno. Nel lavoro di affiancamento e di supporto del medico di medicina generale nella cura e gestione della cronicità in un ruolo proattivo nell’ambito della medicina d’iniziativa, degli screening, della prevenzione... per non parlare in corso di epidemie”.



...

Allo stadio Bianchelli di Senigallia il 28 marzo è partito un servizio all'apparenza ottimo, per come l'informazione di regime ci ha dato ad intendere. Si legge nella nota ufficiale che, senza scendere dall'auto, l'assistito viene sottoposto a tampone per verificare la sua positività al Covid-19.



...

Le Marche, per numero di contagiati e dei morti sono la seconda regione più colpita d’Italia in proporzione al numero di abitanti. Da Pesaro fino a ad Ascoli Piceno, le strutture stanno scoppiando. “Abbiamo bisogno di protezioni individuali per proteggere gli operatori che fanno turni massacranti e le attendiamo dalla Protezione Civile nazionale, mancano le mascherine non chirurgiche, mancano i ventilatori sanitari e quello che ci arriva non copre le criticità”.




...

10 anni fa il Consiglio Comunale protestammo vibratamente con il Sindaco Mangialardi perché aveva fatto chiudere le centraline che “misuravano” la qualità dell'aria, le famose PM10. Già all'epoca diversi giorni l'anno bisognava impedire al traffico le auto più inquinanti perché l'aria era satura e pericolosa da respirare.