...

Realizzati piccoli scivoli alla fine dei marciapiedi di Via Giotto a Cesanella, in corrispondenza delle intersezioni con le vie poste perpendicolarmente ad essa. L’intervento si è reso necessario per permettere alle carrozzine dei bambini, dei disabili o agli anziani, di poter scendere agevolmente dai marciapiedi visto che fino ad ora c’era uno scalino alto fino a 10 centimetri.


...

"Una pena esemplare: solo così verrà sanata questa ferita aperta nell’ordine sociale e nel cuore delle vittime”. È stata questa la richiesta finale evocata, in modo particolarmente accorato, dall’Avv. Roberto Paradisi, difensore della famiglia Bertolini nel processo per riduzione in schiavitù di tre ragazze nei confronti di Alessandro Predieri, al termine di una requisitoria durata oltre 5 ore.









Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...





...

Ostra Vetere resta al centro sinistra. Rodolfo Pancotti è il nuovo sindaco. Il candidato della lista civica "Per Ostra Vetere", ha vinto le elezioni con il 49,37% dei voti. Massimo Bello, sostenuto dal centro destra si ferma al 38,37% mentre Giordano Rotatori arriva al 12,25%.


...

Immaginate di vivere in una città pianeggiante come Senigallia, dove il mezzo ideale per muoversi è la bicicletta, ma di non poterla utilizzare perché disabile. Per fortuna questo incubo di tanti sta per finire grazie ad "Aspasso", la bicicletta per disabili importata in esclusiva in Italia da un'azienda senigalliese.







...

I biancorossi partono bene a Matera dove, dopo il primo quarto sono in vantaggio per 19 a 28. Mantengono il vantaggio dopo il secondo quarto: 47 a 49. Il sorpasso dei padroni di casa arriva durante il terzo quarto: 67 a 65. Nell'ultima frazione di gioco c'è solo Matera ed il finale è 91 a 72.







...

La Provincia di Ancona gestisce direttamente gli appalti per strade e scuole (circa 10 milioni di euro nell'ultimo triennio) e gestisce gli appalti per i piccoli e medi comuni della Provincia che preferiscono affidarsi all'Ente come stazione appaltante. Nell'ultimo triennio i 13 comuni che si sono avvalsi di questo servizio hanno affidato appalti per 14 milioni di euro.