Lavorare bene

...
La sempre più frequente attività visiva da vicino e l’utilizzo dispositivi digitali mobili sottopongono l’occhio umano a una forte sollecitazione in quanto lo costringono a passare continuamente da una visione da vicino ad una da lontano e viceversa. Si tratta di un’attività molto intensa per il muscolo ciliare dell’occhio e con la naturale diminuzione della capacità accomodativa, questo affaticamento porta a una visione sfuocata, occhi stanchi e secchi e tensioni al collo.




...
Negli ultimi anni è sempre maggiore il tempo che passiamo di fronte a dispositivi digitali: pc, tablet, smartphone e tv. Questi emettono luce ad alta energia e lunghezza d’onda corta nella banda del blu-viola in grandi quantità che ha effetti nocivi sulla salute dell’uomo.


...
Spesso viene sottovalutato l’impatto sulla nostra vista della qualità del monitor. Ancora oggi in alcuni uffici si possono trovare i vecchi schermi CRT. Le caratteristiche tecniche di questi schermi li rendono particolarmente dannosi per la vista. Andrebbero dunque evitati.

...
Nella redazione di Vivere Senigallia passiamo tante ore davanti al PC. E a fine giornata ce ne rendiamo conto, a volte gli occhi, la schiena o le gambe ne risentono. Ma c’è un modo per lavorare meglio? Lo abbiamo chiesto ai migliori professionisti di Senigallia.