x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
articolo

Lancio di bottiglie ai danni dell'Us Pallavolo Senigallia, la società di costituisce parte civile

1' di lettura
2044

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


"Ci costituiremo parte civile nel processo penale contro i teppisti portati al Boario da Team 80 Gabicce". Lo ha annunciato il Direttore Tecnico della US Pallavolo Senigallia Roberto Paradisi in merito a quanto accaduto durante gli spareggi play off.

Le neroazzurre sono state sconfitte ma durante la gara sono state gettate, ai danni delle giocatrici senigalliesi, alcune bottiglie da parte dei tifosi ospiti tanto da chiedere l'intervento di carabinieri. "Se la Giustizia sportiva ha dimostrato di non avere alcuna credibilità legittimando di fatto comportamenti costituenti reato che hanno falsato una partita ed hanno condotto abusivamente una società sportiva in finale - ha chiosato Paradisi - ci penserà la giustizia ordinaria". Un lanciatore intanto sembra essere stato individuato.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Signal, Viber e Messenger di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale è anche possibile aggiungere il numero 071.7922415 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cerca il canale @viveresenigallia o clicca su t.me/viveresenigallia. Per Signal clicca qui. Per Viber clicca qui. Per Messenger clicca qui.


Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2024 alle 22:01 sul giornale del 27 maggio 2024 - 2044 letture






qrcode