x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Il Chirurgo Ignazio Marino visita Fosforo

2' di lettura
1750

da Gennaro Campanile


Nel percorso che lo ha portato ad Urbino per la campagna elettorale Ignazio Marino (capolista nella circoscrizione Centro per Verdi Italiani-Sinistra, ex-sindaco di Roma) ha fatto tappa a Senigallia per visitare Fosforo, giunta alla 14a edizione, ma anche per prendere coscienza delle problematiche principali del territorio.

Gennaro Campanile, che nella corsa a Sindaco del 2020 fu appoggiato dai Verdi, ha presentato a Marino alcuni interlocutori qualificati per approfondire le tematiche ambientali e della sanità marchigiane.

Andrea Morsucci ,rappresentante dei Comitati Alluvione, ha insistito sulla necessità della manutenzione dell’alveo dei fiumi riportandoli alle condizioni iniziali, quando il fiume era fonte di ricchezza per la comunità ed era curato giornalmente. Per il Misa ed il Nevola la mancata manutenzione ha alzato di metri il livello dell’alveo portandolo quasi all’altezza degli argini, spesso a raso, riducendo così di milioni di metri cubi lo spazio occupabile dall’acqua (una specie di vasca di espansione naturale) e creando zone di vegetazione incontrollata, che travolta dalle acqua, ha scaricato migliaia di tronchi sulle strutture dei ponti. Il mancato escavo del Misa nel tratto cittadino e la mancanza di zone di laminazione indebolisce gli argini a Borgo Bicchia ed espone il Centro Storico e la zona sud a prossime tragedie annunciate.

Il Dott. Marco Pozzi ha raccontato la parabola di cardiochirurgia pediatrica di Torrette, prima disastrata, poi diventata di valore internazionale ed ora chiusa senza più un primario dopo le sue dimissioni anticipate per l’impossibilità di garantire un livello adeguato di sicurezza ai giovanissimi pazienti. Tra colleghi chirurghi (Marino è un chirurgo che ha lavorato negli Stati Uniti mentre Pozzi in giro per l’Europa) l’intesa e la convergenza sono state immediate.

Per l’ospedale di Senigallia ci ha pensato il dott Alessandro Bucci con una breve panoramica sulla situazione sanitaria regionale ed in particolare sulle criticità relative all’organizzazione sanitaria dell’ex area vasta 2 ora AST Ancona dal momento della creazione del cosiddetto “presidio unico ospedaliero”.

Due ore intense che sono volate in un attimo e che si sono concluse con una visita in Piazza del Duca accompagnato dal Consigliere Campanile, dove Marino è stato riconosciuto da numerosi cittadini ed ha girato per gli stand, incuriosito da questa bella manifestazione iniziata in sordina 14 anni fa ed ora diventata un riferimento che coinvolge un pubblico di ogni età.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2024 alle 14:35 sul giornale del 27 maggio 2024 - 1750 letture






qrcode