x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
articolo

Arcevia: elezioni. Intervista a Marisa Abbondanzieri, "Il mio avversario è il quorum ma i cittadini andranno a votare"

2' di lettura
1260

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


Marisa Abbondanzieri, alla guida della lista "Comunità Insieme" è l'unica candidata sindaco per le elezioni amministrative dell'8 e 9 giugno. Il suo avversario è un doppio quorum. Per essere eletta infatti al voto deve andare almeno il 40% degli aventi diritto e il 50% delle schede dei votanti deve risultare valido.

Questa sfida elettorale è anomala.. Com'è fare campagna elettorale senza un dibattito fisico?
“La presenza di una sola lista per noi è un sintomo negativo nel confronto democratico. Abbiamo programmato 20 incontri in tutto il territorio, saranno le occasioni dell’ascolto, dell’illustrazione del programma e di fatto saranno i cittadini, come sempre, a segnalarci le aspettative e a rendere utile ogni confronto per partecipare al voto”.

Perchè in un comune come Arcevia c'è un solo candidato?
“E’ un interrogativo che riguarda tutti, la politica e le comunità. Nella Valle del Misa liste uniche, diversi candidati ex sindaci. Ma il fenomeno riguarda molti comuni sotto i 5000 abitanti, in tutta Italia. Oggi amministrare un comune richiede un grande sforzo, hai meno risorse, meno personale, adempimenti complessi e una mole enorme di responsabilità. I cittadini questo l’hanno capito benissimo, diventa facile sottrarsi alla candidatura. Se poi prevale l’io, invece che il noi, l’essere comunità…..”

Come convincerà gli elettori ad andare a votare?
“Io credo che i cittadini andranno a votare, gli appuntamenti elettorali per il rinnovo di un Consiglio Comunale sono importanti. Le comunità locali vogliono essere rappresentate e governate. Il programma che proponiamo, la qualità delle candidature e tutta la nostra credibilità sarà un fattore importante. Ci credo”.

Lei è stata già sindaco di Arcevia, oltre che parlamentare...Perchè ha deciso di rimettersi in gioco?
“Perché mi hanno chiesto di mettere a disposizione esperienza, competenza, passione. Io sono nata e vivo da sempre in questo territorio bellissimo. Ho dato nel corso degli anni, tutto quello che potevo, spero di riuscirci anche adesso insieme agli eletti al Consiglio Comunale”.

Com'è la squadra che compone la sua lista?
“Una squadra interessante, giovane, motivata, di persone che in questi anni si sono messe in gioco nel volontariato, nelle professioni, nelle attività imprenditoriali, nella scuola, nella cultura. Ho tenuto fede a quello che avevo detto nella prima intervista. Diversamente non mi sarei candidata, questo era chiaro”.

Se sarà eletta quale sarà la sua prima priorità?
“Riconnettere il territorio devastato dall’alluvione e verificare lo stato dei servizi nella RSA. Spero di incontrare subito il Vice Commissario e il Direttore dell’Azienda Sanitaria, i cittadini dell’entroterra non possono vedere solo penalizzazioni”.



Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2024 alle 08:48 sul giornale del 20 maggio 2024 - 1260 letture






qrcode