x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Tennistavolo: progetto per il gruppo giovanile della società senigalliese con l'allenatore Federico Baciocchi

2' di lettura
138

da Tennistavolo Senigallia
www.ping-pong.org
 


Senigallia in collaborazione con il giocatore e allenatore perugino Federico Baciocchi. Federico, infatti, ha trascorso 2 anni di crescita tecnico – sportiva proprio presso il Centro Olimpico di Senigallia, accolto dal Maestro Enzo Pettinelli e dalla giocatrice Sabrina Moretti, dei quali ha un meraviglioso ricordo. Grazie a loro e all'allenatore storico John Ippoliti, Federico è riuscito a proseguire la propria carriera sportiva e successivamente a coltivare il piacere di trasmettere ciò che aveva imparato ricoprendo per due anni il ruolo di Allenatore della Nazionale Giovanile Italiana.

Il progetto di collaborazione è stato strutturato in un incontro settimanale da settembre 2023 a maggio 2024, nel quale Federico ha lavorato e trasmesso passione e concetti al numeroso gruppo giovanile della società, seguendo le indicazioni tecniche del Maestro Pettinelli. Ogni sessione si è aperta con un sorriso, voglia di conoscersi e un poco di preparazione fisica, per consentire ai ragazzi di aprirsi e di posizionare i tasselli motori necessari per l'apprendimento. A conclusione del progetto si sono aperte alcune riflessioni: il gruppo di ragazzi ha avuto una buona crescita fisica e tecnica, migliorando il proprio livello di movimento e di gioco; il clima durante gli allenamenti e l'amicizia tra i ragazzi sono stati il fulcro del loro apprendimento, fornendo motivazione e impegno.

Il miglioramento avviene attraverso il gioco e per questo è fondamentale un'atmosfera serena e di divertimento, che porta i ragazzi ad avere il piacere di entrare in palestra e di farlo con il sorriso. Federico conclude questo percorso custodendolo come un prezioso ricordo: "È un gruppo fantastico, solidale ed amichevole, sono entusiasta di essermi divertito con loro e con lo Staff della società. Sono grato della disponibilità e dell'accoglienza che hanno avuto nei miei confronti. Ci tengo a ringraziare tutti, Sabrina, Laura, Simone e Enzo, grazie per l'amicizia e l'ospitalità, grazie per i continui spunti tecnici e innovazioni che porti nel ping-pong". Lo sport, prima di risultati e performance, dovrebbe fornire a chi lo pratica entusiasmo, divertimento, socialità, sogni e speranze, tutti elementi fortemente presenti nella storica Scuola di Senigallia



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2024 alle 19:21 sul giornale del 18 maggio 2024 - 138 letture






qrcode