x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Bomprezzi (Pd) replica a Regine, "Bando Pums: nessuna mistificazione, la giunta Olivetti si svegli"

2' di lettura
370

da Chantal Bomprezzi
consigliera comunale Pd


Leggo con interesse della replica dell’Assessore Regine rispetto alla mia interrogazione dello scorso 18 aprile in Consiglio comunale in merito alla partecipazione al bando per la Concessione di contributi ai Comuni marchigiani, finalizzati alla redazione dei propri Piani Urbani di Mobilità Sostenibile (PUMS).

Mi accorgo stupita che l’Assessore parli di altro, ovvero non di un bando regionale, destinato a Comuni inferiori ai 100mila abitanti e già scaduto, ma di un avviso nazionale emanato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, accusandomi di mistificazione della realtà.

Peraltro, anche se la mia domanda avesse riguardato il bando nazionale, la sostanza non cambia: con un’excusatio non petita si giustifica la mancata partecipazione anche a quel bando, rimandando al 2025. Un continuo posporre che è diventato imbarazzante. Direi che anziché continuare a scaricare colpe sugli altri bisognerebbe accorgersi che il mandato è quasi finito. Forse anziché continuare a rimandare bisognerebbe fare e non perdere tempo a scrivere comunicati stampa di questo tipo.
Penso che anziché accusare me, l’Assessore e la sua giunta debbano svegliarsi e soprattutto non strumentalizzare miei legittimi e puntuali interventi politici per mascherare il proprio torpore.

“Vogliamo incentivare i Comuni marchigiani con popolazione tra 10.000 e 100.000 abitanti, non obbligati dalla norma, a dotarsi di questo importante Piano che si propone di soddisfare la variegata domanda di mobilità delle persone e delle imprese nelle aree urbane e peri-urbane per migliorare la qualità della vita nelle città e dell’ambiente” ha dichiarato l’Assessore Brandoni, quota FDI in Giunta regionale, nel presentare il bando. Comprendo che tra il partito dell’Assessore Regine e quello dell’Assessore ci sia ultimamente un po’ di nervosismo; ma la filiera di destra che fine ha fatto?
Infine, colgo l'occasione per ringraziare gli uffici che, nonostante la completa assenza di direzione politica, continuano a lavorare alacremente per il bene della città.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2024 alle 11:35 sul giornale del 20 aprile 2024 - 370 letture






qrcode