x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Gli eventi ANPI nel mese della Liberazione

5' di lettura
432

da Anpi


“CITTADINI! Anno VII dal delitto Matteotti. Chiunque tu sia, tu certo imprechi contro il fascismo e ne senti tutta la servile vergogna. Ma anche tu sei responsabile colla tua inerzia. Non cercarti una illusoria giustificazione col dirti che non c’è nulla da fare. Non è vero. Tutti gli uomini di coraggio e onore lavorano in silenzio per preparare l’Italia libera [...] Abbi fede nell’Italia e nella libertà. Il disfattismo degli italiani è la vera base del regime fascista. [...] I nuovi oppressori sono più corrotti e più selvaggi di quelli antichi, ma cadranno ugualmente. Essi non sono uniti che da una complicità e noi dalla volontà d’esser liberi. [...]”

La frase iniziale è parte degli oltre 400.000 volantini che l’antifascista Lauro De Bosis scaricò su Roma nel suo ultimo volo aereo la sera del 3 ottobre 1931 prima di inabissarsi per sempre nel Mar Tirreno.

Senigallia, 2024.

Anno 100 dal delitto Matteotti.

Anno 2 del governo di estrema destra che sta cercando di appiattire e togliere significato a uno dei giorni, se non il giorno, più grande della nostra Storia: il 25 aprile, giorno della Liberazione dal nazifascismo dell’Italia.

Il giorno che ha donato, con tantissimi sacrifici e tantissime vittime, la libertà a tutte e tutti.

Anche di chi lo vuole semplificare.

Lo dice sempre benissimo Vittorio Foa durante una trasmissione televisiva nella quale era stato invitato anche Giorgio Pisanò, post fascista missino: “Se aveste vinto voi, io sarei ancora in prigione. Siccome abbiamo vinto noi, tu sei senatore.”

Aprile non è mai un mese qualunque. Il nostro, di Liberazione, vede nel 2024 ancora due guerre alle porte dell’Europa, più quelle nel mondo. Vede i diritti umani messi in serio pericolo. Vede un governo di estrema destra nostalgico che vuole cambiare la Costituzione, frutto della Resistenza e del sangue versato di moltissimi partigiani, patrioti, civili e antifascisti. Vede la libertà di stampa messa in crisi dalle restrizioni del governo che querela giornalisti, storici, associazioni e chiunque dimostri un’opposizione. Vede i valori indiscussi che invece vengono rimessi in discussione.

Aprile non è mai un mese qualunque. Il nostro, di Liberazione, vede tantissime iniziative.

Il cui scopo è quello di difendere la Costituzione, rendere viva la memoria, raccontare la storia basandosi sulla storia stessa, osservare il nuovo antifascismo e traghettarlo nella nuova società. Motivo per il quale le piazze devono tornare a riempirsi e la partecipazione deve essere alta.

Di seguito, l’elenco.


Mercoledì 24 aprile 2024

Corso Matteotti 100

Dalle 11 alle 12 tre punti di lettura nella passeggiata antifascista nel quartiere delle vie degli antifascisti e partigiani.

Ritrovo ai Giardini Anna Frank alle ore 11.

Letture e introduzione.

Lungo via Marche, per un tratto via Anita Garibaldi costretti dalla deviazione per lavori in via Trieste, si arriva a Piazza della Vittoria.

Letture e momento di ricordo dell’Onorevole Giacomo Matteotti.

Passeggiata lungo Corso Matteotti girando per via Lauro De Bosis fino all’incrocio con via Bruno Buozzi.

Terza lettura in ricordo di Matteotti.

Piccolo tratto di via Anita Garibaldi fino a Piazza della Vittoria.

Saluti finali indicativamente verso le ore 12.

Si consiglia di parcheggiare intorno alla Chiesa del Portone.

Percorso accessibile a carrozzine e passeggini.

Iniziativa nell’ambito del programma “In onore di Giacomo Matteotti” nel centenario dall’omicidio dell’Onorevole perpetrato dai fascisti nel 1924.

Evento su Facebook: https://fb.me/e/1T7Zeen3G



Mercoledì 24 aprile 2024

Passeggiata antifascista e deposizione corone

Dalle 18 alle 20 passeggiando per le vie della città di Senigallia con pause ai cippi dei partigiani e degli antifascisti con letture e deposizione corone.

Ritrovo al monumento di Salvo D'Acquisto, parole, omaggi e deposizione della corona.

Da Via Verdi si arriverà al cippo dei Caduti di Cefalonia.

Lettura e deposizione corona.

Si proseguirà lungo Corso 2 giugno facendo tappa in Piazza Roma sotto il Comune.

Lettura e deposizione corona.

Lungo via Matteotti, tagliando per via Rovereto, fino al Ponte Rosso per la corona alla targa di Federico Paolini.

Lettura e deposizione corona.

Tornando verso monte per via Rovereto, passando per la piazza della Chiesa del Portone lungo via Anita Garibaldi e via Marche, deposizione e lettura finale ai Giardini Anna Frank.

Successivamente si prenderà l’auto e si raggiungerà il monumento di Aldo Cameranesi a San Silvestro, pertanto è consigliabile parcheggiare intorno ai Giardini Anna Frank.

Il percorso, almeno fino ai Giardini Anna Frank, è accessibile a passeggini e carrozzine.

Evento su Facebook: https://fb.me/e/4iAtucaYE



Giovedì 25 aprile 2024

Festa della Liberazione al Foro Annonario

La classica Festa della Liberazione torna in Piazza delle Erbe al Foro Annonario.

Musica, parole, arte e antifascismo, tra la premiazione del manifesto vincitore/trice del nostro 25 aprile e gli interventi del Presidente ANPI Senigallia Leonardo Giacomini, della Scuola di Pace e del Collettivo Transfemminista Ortica, spettacolo di La Nonna del Pensiero Stupendo e live di Arbitri Elegantiae, Monday Cigarettes, Port Royal Chant, Selacapò.

Evento su Facebook: https://fb.me/e/4meamSw9m



Lunedì 29 aprile 2024

Democrazia lacerata? tra premierato e autonomia differenziata - con Gianfranco Pasquino

Dalle ore 16,30 presso la Sala Conferenza della Biblioteca Antonelliana il Professore Emerito di Scienza Politica Gianfranco Pasquino parlerà di Costituzione, di premierato e di autonomia differenziata.

Modera il Professore Roberto Mancini.

Evento su Facebook: https://fb.me/e/4jPKnUxyP



Domenica 12 maggio 2024

ANPIinVIAGGIO alle Fosse Ardeatine e al Museo della Liberazione di Via Tasso

Negli 80 anni dall’eccidio alle Fosse Ardeatine, il primo dei due ANPIinVIAGGIO dell’anno, è dedicato alla visita del Museo di Via Tasso e alle cave e Mausoleo dove venne perpetrata la strage nazifascista.

Prenotazioni entro il 20 aprile.

Evento su Facebook: https://fb.me/e/4U0DKkfIq



Eventi correlati

Tra gli eventi correlati che ANPI Senigallia sostiene, segnaliamo la mostra “La storia fotografica del PCI, dalla Liberazione al 1990” a cura dell’Associazione degli Amici dell’Unità Solidale presso la Galleria Expo-Ex dal 18 al 25 aprile, aperto tutti i giorni dalle 17,30 alle 20, sabato e domenica anche 10-12.

Segnaliamo inoltre la mostra “Antifascisti e Antifasciste. Madri e Padri Costituenti" a Jesi dal 23 al 28 aprile presso la galleria del Palazzo dei Convegni: inaugurazione martedì 23 aprile 2024 alle ore 18, aperto tutti i giorni dalle ore 18 alle 20.



Per aggiornamenti segui le pagine social di ANPI Senigallia

Facebook: https://www.facebook.com/anpisezionesenigallia

Instagram: https://www.instagram.com/anpisenigallia/





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2024 alle 09:47 sul giornale del 19 aprile 2024 - 432 letture






qrcode