x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Cuoriconnessi Day: alla Fenice 730 studenti per parlare delle trappole e delle opportunità della rete

1' di lettura
254

di Michele Pinto
vivere.me/michelepinto


Otto anni fa nasceva il progetto "CuoriConnessi" finanziato da Unieuro in collaborazione con la Polizia di Stato e animato dal giornalista senigalliese Luca Pagliari. Martedì mattina CuoriConessi è arrivato a Senigallia.

Alla Fenice Luca Pagliari ha incontrato 730 studenti di medie e superiori per parlare con loro delle trappole della rete ma anche delle opportunità che può offrire. Il tema dell’incontro è stato: “Social e inadeguatezza. I modelli di perfezione e ricchezza quanto destabilizzano?”.

Oggi è stato emozionante essere a Senigallia, la mia città - ha confessato Pagliari - poca teoria e soprattutto la storia di Giorgia Bellini, 28 anni, 100mila follower che la seguono per comprendere meglio il problema drammatico e in espansione dei disturbi alimentari. Lei ne ha sofferto per otto terribili anni."

Sul palco anche Giovanni Camarda della Polizia Postale per approfondire tanti aspetti e il Vice Sindaco Riccardo Pizzi.

Durante l’incontro è stato anche presentato il trailer del nuovo docufilm di #cuoriconnessi, incentrato sulle testimonianze di adolescenti che stanno seguendo un percorso di recupero dopo essere stati autori di crimini in rete. Il docufilm sarà disponibile prossimamente sul sito cuoriconnessi.it.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Signal, Viber e Messenger di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale è anche possibile aggiungere il numero 071.7922415 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cerca il canale @viveresenigallia o clicca su t.me/viveresenigallia. Per Signal clicca qui. Per Viber clicca qui. Per Messenger clicca qui.




Questo è un articolo pubblicato il 16-04-2024 alle 22:03 sul giornale del 17 aprile 2024 - 254 letture






qrcode