x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > LAVORO
comunicato stampa

Gli ingegneri marchigiani 'conquistano' Roma

2' di lettura
3690

da Federazione Ingegneri Marche


Si è tenuta lo scorso 10 aprile, a Roma, la seduta di insediamento del Consiglio di Amministrazione della Fondazione del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI).

Il Consigliere nazionale uscente Raffaele Solustri, veterano degli ingegneri marchigiani con un formidabile curriculum professionale e ordinistico, in qualità di nuovo Consigliere della Fondazione ha avuto l'onore di presiedere questa prima importante adunanza.

In occasione dei lavori sono stati eletti i componenti dei diversi Dipartimenti settoriali della Fondazione stessa, tutti istituti molto rilevanti a livello operativo.

Sono ben due i tecnici marchigiani che siederanno all’interno di questi importanti organismi a livello nazionale: il Presidente dell'Ordine Provinciale di Pesaro e Urbino, Ing. Renato Morsiani, nel Dipartimento "Scuola Formazione"e il Presidente dell'Ordine Provinciale di Ancona, Ing. Stefano Capannelli, nel Dipartimento “Internazionalizzazione”.

A questi si aggiunge la rielezione dell’Ing. Diego Franzoni di Ancona nel Consiglio Operativo del Comitato Italiano Ingegneria dell’informazione (C3I), costituito presso il CNI.

Questi prestigiosi traguardi sono stati raggiunti grazie a diversi fattori, primo tra tutti la grande sinergia che la Fondazione degli Ordini degli Ingeneri delle Marche è riuscita a creare e a mantenere con le omologhe di altre regioni italiane.

Quanto ottenuto è anche il portato del prezioso lavoro svolto negli anni dai nostri rappresentanti nel Consiglio Nazionale degli Ingegneri; prima dell'ing. Raffaele Solustri e attualmente dell'Ing. Alberto Romagnoli.

Non ultima, tra le ragioni, la stima che la Federazione marchigiana, con la sua opera continua a favore degli ingegneri del proprio territorio, ha saputo guadagnare sia a livello locale che nazionale.

“Dopo questa giornata memorabile per la nostra istituzione a livello regionale, si aprono nuove e importanti prospettive per tutta la categoria” – sono le parole del Presidente Feding Marche, Ing. Massimo Conti – “Siamo onorati per l’apprezzamento che ci è stato dimostrato a tutti i livelli, che ripaga il grande lavoro di squadra che è stato fatto a livello marchigiano. Sappiamo di essere egregiamente rappresentati a Roma e questo ci spinge a guardare con fiducia e ottimismo al futuro della nostra Professione”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2024 alle 15:24 sul giornale del 13 aprile 2024 - 3690 letture






qrcode