x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Avevano rubato vestiti, deodoranti e generi alimentari: due giovani incastrati dalle telecamere

2' di lettura
4286

di Simone Celli
redazione@viverefano.com


Nella giornata di giovedì personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Fano ha svolto una mirata attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione dei furti presso gli esercizi commerciali tramite il monitoraggio e l’analisi del sistema di videosorveglianza cittadino, in collaborazione con la Polizia Locale di Fano.

In particolare, il sistema di videosorveglianza evidenziava, nelle ore centrali del mattino, il transito nel comune di Fano di veicoli segnalati quali mezzi utilizzati per compiere furti presso grossi magazzini di vendita. In effetti, nella tarda mattinata di ieri, l’attenzione degli agenti del Commissariato si focalizzava su un veicolo dedito a tale tipologia di reati. Veniva, pertanto, attenzionato e intercettato presso la zona commerciale di Bellocchi di Fano dove veniva fermata con a bordo due soggetti, stranieri provenienti dall’est Europa, di sesso maschile appena usciti da un esercizio commerciale.

Uno dei due veniva sorpreso dagli operatori ad affrettarsi a nascondere con la mano, attaccandola nella parte metallica sotto il sedile anteriore destro, uno strumento di ferro assemblato a forma di croce, idoneo a rimuovere i dispositivi antitaccheggio. All’interno dello zainetto, indossato dallo stesso, gli agenti rinvenivano diversi capi di abbigliamento e calzature, per un valore commerciale di oltre 200 euro, appena asportati da un negozio di Bellocchi.

Da un successivo accurato controllo all’interno del veicolo, i poliziotti rinvenivano la presenza di numerosi prodotti, principalmente alimentari e per la cura della persona, aventi un valore commerciale di circa 400 euro, risultati, a seguito di immediata attività investigativa, asportati nel corso della stessa mattinata, presso due supermercati, siti a Senigallia e Marotta.

I due stranieri, ritenuti specializzati nel compiere furti presso esercizi commerciali in tutto il territorio nazionale e, principalmente nel centro Italia, venivano tratti in arresto per i reati di furto aggravato e ricettazione. Nella mattinata di venerdì il Tribunale di Pesaro ha convalidato gli arresti applicando la misura del divieto di ritorno nella provincia di Pesaro e Urbino e rinviando il processo al mese di maggio.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Signal, Viber e Messenger di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale è anche possibile aggiungere il numero 071.7922415 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cerca il canale @viveresenigallia o clicca su t.me/viveresenigallia. Per Signal clicca qui. Per Viber clicca qui. Per Messenger clicca qui.


Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2024 alle 22:31 sul giornale del 13 aprile 2024 - 4286 letture






qrcode