x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Campanile: "Dal lungomare sud spariscono più di 100 parcheggi senza proporre soluzioni alternative"

2' di lettura
2536

da Gennaro Campanile
Amo Senigallia


L’Amministrazione Olivetti ha pensato bene di fare un bel regalo di Pasqua ai senigalliesi e ai turisti aprendo il tratto di strada davanti agli ecomostri delle colonie ex-Enel. In tempi record è stato asfaltato infatti il tratto antistante le attuali tre costruzioni che si innalzano per sette/otto piani assomigliando più ad ecomostri che alle piramidi di Cheope, Chefren e Micerino.

Si ripristina il tratto di lungomare, si chiude quello a zig-zag che girava intorno alle costruzioni e si scorge il nuovo skyline senza auto. Spariscono infatti 300 metri di parcheggio, i posti auto non sono sostituiti e questo a tutto svantaggio degli operatori economici e dei turisti della zona. E non è finita.

Quando infatti gli appartamenti (100) saranno abitati, nuove auto si concentreranno nella zona, non assorbite dai parcheggi privati né dalla presenza di nuovi parcheggi pubblici. Un bel caos!

Oggi il lungomare sud si presenta così: dalla Rotonda fino al Micropark la strada è larga con la ciclabile a sx ed i parcheggi a dx, a senso unico, poi si restringe di colpo all’altezza del basso sottopasso incuneandosi tra un marciapiede enorme sulla dx, la ciclabile e qualche albero a sx, con una leggera “s” inspiegabile. Davanti alle colonie la strada torna grande e a senso unico per pochi decine di metri metri. Inizia infatti il tratto a doppio senso che dopo un chilometro riprende la fisionomia a senso unico per arrivare al sottopasso tra Marzocca ed il Ciarnin. Qui finisce la ciclabile e riprende il doppio senso. Più che un lungomare bello ed arioso sembra un percorso ad ostacoli!

Ma le sorprese non sono finite. I grandi palazzi a sette piani non saranno solo tre ma quattro. Sono iniziati infatti i lavori di costruzione della quarta palazzina proprio accanto al breve tratto che dal sottopasso basso porta al lungomare. Tutti appartamenti privati.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2024 alle 10:13 sul giornale del 29 marzo 2024 - 2536 letture






qrcode