contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
comunicato stampa

Serra de' Conti: addio a Oscar Sebastianelli, "Ha portato la tecnologia nelle case"

2' di lettura
4530

da I familiari


Addio a Oscar Sebastianelli: l'uomo che ha portato la tecnologia nelle nostre case. Giovedì, all'età di 97 anni, si è spento il mitico Sebastianelli Oscar di Serra dei Conti.

Conosciuto da generazioni come un'icona locale, Oscar ha lasciato un'impronta indelebile nei cuori di coloro che hanno avuto la fortuna di incrociare il suo cammino. La sua storia è intrecciata con quella della nostra comunità: con il suo negozio di elettrodomestici nel cuore del paese, Oscar non solo ha fornito alla nostra gente radio, televisori e elettrodomestici, ma ha anche portato con sé un tocco di novità e felicità. Ricordiamo le sue visite nelle nostre case, portando con sé la prima radio negli anni '50, la televisione negli anni '60 e perfino quella a colori negli anni '80. Ma Oscar non era solo un venditore di tecnologia: era un amico, un confidente e un genio della riparazione.

Con la sua simpatia, la sua socievolezza e la sua straordinaria competenza tecnica, riusciva a risolvere qualsiasi problema, aggiustando anche le cose che sembravano destinate ad essere buttate via. La sua clientela non conosceva confini: da Arcevia e le sue frazioni a Castelleone di Suasa e anche Barbara e Ostra Vetere, Oscar era conosciuto e rispettato come un esperto di tecnologia, un punto di riferimento per tutti coloro che avevano bisogno di assistenza con un elettrodomestico, perché lui aveva studiato per quello.

Oggi, mentre lo ricordiamo con affetto e gratitudine, ci uniamo nel dedicargli un sorriso e un pensiero gentile o una preghiera. Oscar non sarà più tra noi fisicamente, ma il suo spirito generoso e la sua gentilezza vivranno per sempre nei nostri cuori e nelle nostre memorie. Addio, caro Oscar. Grazie per tutto quello che hai fatto per noi. La tua gentilezza e il tuo sorriso resteranno per sempre nei nostri ricordi.

Sabato alle 15 ci saranno le esequie per dargli l’ultimo saluto.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2024 alle 12:44 sul giornale del 24 febbraio 2024 - 4530 letture






qrcode