contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Legambiente Marche accende una riflessione sulle piste di ghiaccio: “Dimostrazione di scarsa attenzione ai temi ambientali”

2' di lettura
1108

da Legambiente Marche
www.legambientemarche.org


l 2023 è l’anno dei record di temperature mai registrate nel mondo. Gli ultimi 6 mesi hanno costantemente evidenziato aumenti delle temperature mai visti, inoltre in questi giorni si sta tenendo la Cop28, dove sono in corso i negoziati sul futuro dell’energia e quindi del contrasto alla crisi climatica.

In questo scenario complesso, fatto anche di scelte globali determinanti per il nostro futuro, Legambiente sottolinea come la sostenibilità ambientale passi anche da azioni piccole ma determinanti come la riduzione dei consumi energetici superflui o lo spreco di energia ed acqua. Le piste di ghiaccio sono solo un piccolo contributo sul fronte delle emissioni di gas serra, ma sono allo stesso tempo una dimostrazione di scarsa attenzione a quanto sta accadendo sul nostro territorio, con i cambiamenti climatici di cui subiamo costantemente le conseguenze, dovremmo dimostrare capacità di adattamento, modificando alcune abitudini, come quelle di pattinare sul ghiaccio nei centri storici della città. La riflessione è necessaria perché anche in questo caso, cambiare un’abitudine non implica una rinuncia, le alternative ci sono e sono meno impattanti dal punto di vista dei consumi energetici e dello spreco di acqua.

In tutte le principali città della Regione saranno previste le solite piste di ghiaccio, da Pesaro ad Ascoli Piceno, passando per Ancona e Senigallia. Visti i normali consumi standard di 3kwh/m2/giorno di una pista media di 200 m2, è facile immaginare elevati consumi di acqua, energia e quindi anche discreti costi economici. L’associazione conclude invitando amministratori e cittadini a fare la loro parte per rendere onore alla celebrazione più importante della nostra cultura, che vede inoltre nelle parole di Papa Francesco un appello ad avere cura del pianeta, e quindi sta anche alle azioni individuali dimostrarlo, soprattutto in ricorrenze come queste.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2023 alle 14:52 sul giornale del 09 dicembre 2023 - 1108 letture






qrcode