contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il Club Panathlon di Senigallia rivive lo splendore dell'evento "Premio Studente Atleta dell'Anno" al Teatro La Fenice

2' di lettura
376
da Panathlon Club

Nel suggestivo scenario del Teatro La Fenice di Senigallia, una luce di speranza e di ritorno alla normalità ha brillato attraverso l'evento eccezionale del "Premio Studente Atleta dell'Anno", organizzato con fervore dal Club Panathlon in collaborazione con il MIM Ufficio Scolastico Regionale per le Marche.

Questo premio, ripristinando una tradizione interrotta dall'andamento caotico della pandemia da Covid-19, si è proposto di celebrare gli atleti di spicco, sia uomini che donne, che hanno raggiunto una straordinaria eccellenza coniugando il successo sportivo con brillanti risultati accademici. Sotto gli occhi vigili di Francesco Franceschetti, governatore dell'area Emilia-Romagna Marche del Panathlon, e del vice-governatore Stefano Ripanti, sono state conferite le meritatissime pergamene ai 18 studenti atleti, maschi e femmine, che hanno raggiunto questo ambito riconoscimento. L'atmosfera era elettrizzante, densa di emozioni, a condurre magistralmente l’evento il Presidente del Panathlon Senigallia, Veronica Quagliarini, affiancata da Luigi Brecciaroli, giornalista e membro del Panathlon.

La partecipazione di Ario Costa, stimato dirigente e rinomato atleta nazionale di Basket, ha aggiunto prestigio all’incontro rispondendo con passione alle domande della platea, composta da distinte autorità locali come il Vice Sindaco Riccardo Pizzi, il presidente del Consiglio Regionale,Dino Latini, e il presidente del Consiglio Comunale, Massimo Bello, oltre alle autorità locali delle varie armi. Un particolare plauso al corpo dei Vigili del Fuoco, che hanno voluto dimostrare la propria vicinanza partecipando attivamente e volontariamente all’ evento. Momenti toccanti sono stati quelli in cui il presidente del Coni Marche, Fabio Luna, e Luca Savoiardi del CIP hanno condiviso le parole di ispirazione e sostegno per i giovani talenti presenti espresse dalla lettera inviata dall’assessore regionale allo sport, Chiara Biondi. Non è mancato il tributo affettuoso di Dan Peterson, figura leggendaria profondamente legata al Panathlon, che ha inviato un saluto registrato, essendo impossibilitato a partecipare a causa di problemi di salute.

L'evento ha dimostrato quanto lo sport, la perseveranza e l'impegno negli studi possano intrecciarsi armonicamente nella vita dei giovani, esaltando non solo la loro abilità atletica ma anche la determinazione nel percorrere con successo il difficile equilibrio tra sport e studio. Il ritorno di questa celebrazione è un faro di speranza e di motivazione per le future generazioni, incoraggiandoli a perseguire i propri sogni senza trascurare l'importanza dell'educazione e della formazione accademica.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2023 alle 15:55 sul giornale del 09 dicembre 2023 - 376 letture






qrcode