contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CULTURA
comunicato stampa

La rassegna “In scena senza scena” prosegue con "Dante in musica"

2' di lettura
112

da Organizzatori


La rassegna “In scena senza scena” alla Piccola Fenice di Senigallia prosegue giovedì 7 dicembre, alle 21:15, con “Dante in musica”. Protagoniste della serata saranno Anissa Gouizi e Frida Neri, due musiciste e cantanti dal ricco background multiculturale, che proporranno una rilettura sinfonica della Divina Commedia.

La poesia si basa sulla metrica, che è ritmo e cadenza, ed ha pertanto una musicalità intrinseca che può facilmente accompagnarsi al canto. Ecco allora che le due artiste hanno selezionato alcuni passaggi dell’opera di Dante e li hanno rielaborati, unendo la parola poetica a giochi ritmici e armonici, rimandi, canoni e bordoni, in un connubio originale di verso e sonorità canore. Il viaggio del poeta nei tre regni dell’oltretomba diventa così un viaggio attraverso le possibilità musicali della voce, un’avventura emotiva ed evocativa all’insegna della suggestione sonora.

Anissa Gouizi è una cantante italo-algerina, che ha collaborato, tra gli altri, con Erri De Luca e Moni Ovadia, e ha partecipato a vari eventi internazionali quali il Festival Culturel Européen di Algeri, il Fara Music Festival e il Festival des art set cultures di Agadir, in Marocco. Frida Neri è una cantautrice, interprete e autrice di diversi spettacoli di teatro canzone, come “Il canto degli emarginati”, “Alma” e “Nos versos que canto”; tra le sue collaborazioni si contano quella con Simone Cristicchi e quella con Massimo Zamboni. Da tre anni, le due musiciste sono creatrici e direttrici artistiche del festival Via del Canto.

La rassegna “In scena senza scena” è organizzata dal Comune di Senigallia e dalle Associazioni Augusto Bellanca, Sena Nova e Teatro Time, con il contributo del Centro Cooperativo Mazziniano. I biglietti sono disponibili sul sito Vivaticket e presso il botteghino del teatro La Fenice, di persona o al numero 071 7930842.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2023 alle 18:21 sul giornale del 05 dicembre 2023 - 112 letture






qrcode