contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Basket: la Pallacanestro Senigallia chiude l'andata espugnando Orsogna

3' di lettura
1016
da A.S.D. Pallacanestro Senigallia
www.pallacanestrosenigallia.it

Una vittoria importante anche per l’autorevolezza con cui è arrivata. La Goldengas espugna Orsogna, campo del Pescara Basket 2.0, e conquista la settima vittoria di questo girone d’andata.

Un giro di boa a cui Senigallia arriva con una prestazione autorevole e solida, con intensità, concentrazione e senza farsi mai mettere sotto dai ragazzi di Pescara. Un’ottima conclusione per avviarsi al meglio agli scontri diretti che inaugureranno il girone di ritorno fino alla pausa natalizia.

L’inizio è tutto, o quasi, firmato da due uomini, Brigato da una parte (8 punti nel solo primo quarto) e Ranitovic (10 punti alla prima sirena): la Goldengas parte forte e va subito 4-0 prima di subire il 7-2 che dà il primo vantaggio della partita ai padroni di casa. Da lì poi inizia il botta e risposta tra le due squadre, per un equilibrio che non si schioda fino al 25-23 di fine primo parziale, siglato dai due liberi di Imsandt.

È nel secondo quarto che arriva il primo break: la Goldengas piazza prima un 10-2 spinta dalle conclusioni pesanti di Sanna e Benzoni che costringono coach Cinquegrana al timeout. L’emorragia dei padroni di casa però non si arresta e arriva sino al 45-27 per Senigallia con ancora i due giovani sugli scudi (all’intervallo saranno 15 i punti di Sanna e 10 quelli di Benzoni). Il 4-0 siglato da Del Prete e Stefanov viene immediatamente fermato dal timeout di coach Gabrielli che argina la folata dei padroni di casa. Giacomini e compagni, così, correndo e pareggiando l’intensità dei giovani avversari, tengono il vantaggio costantemente sopra la doppia cifra. Il canestro di Bracci sul bell’assist di Imsandt fissa il punteggio sul 56-39 per la nostra Goldengas.

Nel terzo quarto Pescara accenna una timida rimonta con la Goldengas che segna soli due punti nei primi 3’20” ed esclusivamente dalla lunetta. Pescara torna anche a -14 ma i due appoggi di Brigato e Medizza su altrettanti assist del Capitano biancorosso Giacomini e il 2/2 di Neri portano gli ospiti sul massimo vantaggio, 64-44. Momento di appannamento che viene poi ampiamente superato: Imsandt prima e Sanna poi piazzano i siluri che riscrivono il massimo vantaggio fino al +24, 73-49; il 6/6 consecutivo dalla lunetta di Stefanov chiude il quarto sul 73-55.

L’ultimo parziale di fatto è solo per le statistiche con le due squadre che comunque rallentano ma non si fermano con Giacomini che continua a smazzare assist (saranno 10 alla fine i passaggi vincenti) e la Goldengas che sfiora i 100 punti. Finisce 99-73.

Prossimo appuntamento per Giacomini e compagni sabato prossimo, 9 dicembre, alle 18.00 al PalaMegabox, casa del Bramante Pesaro per un primo, importantissimo, scontro diretto.

PESCARA BASKET 2.0 – PALLACANESTRO SENIGALLIA 73-99 (23-25, 39-56, 55-73)

PESCARA BASKET 2.0: Matera 12, Stefanov 13, Dzepina NE, Ranitovic 25, Del Prete 6, Capitanelli 5, Kamate 2, Cicchetti 3, Cisse 5, Di Battista 2. All. Cinquegrana

PALLACANESTRO SENIGALLIA: Benzoni 10, Bracci 10, Brigato 20, Giacomini 7, Imsandt 14, Sanna 19, Bassi 3, Casabianca NE, Arceci, Neri 2, Landoni 7, Medizza 7. All. Gabrielli



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2023 alle 10:06 sul giornale del 04 dicembre 2023 - 1016 letture






qrcode