contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Consegnata la Bandiera Verde agli Istituti Comprensivi “Senigallia Centro Fagnani” e “Senigallia Marchetti”

2' di lettura
842

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


Mercoledi 29 novembre gli Istituti Comprensivi “Senigallia Centro Fagnani” e “Senigallia Marchetti” hanno ricevuto l'ambito riconoscimento della Bandiera Verde assegnata alle scuole che hanno dimostrato di aver raggiunto gli obiettivi che prevede il programma FEE, ricordando che è nella scuola che inizia la prima forma efficace e consapevole di educazione ambientale intesa come ambiente umano.

La consegna è avvenuta presso BOSCOMIO alla presenza del Vicesindaco e Assessore alla Cultura e P.I. Riccardo Pizzi, dei referenti Eco-Schools prof.ssa Rosalba Diambra e prof. Fabio Signorello; a premiare gli Istituti è intervenuta la rappresentante dell’Eco-Schools, prof. ssa Patrizia Servizi.

La Bandiera Verde che viene assegnata alle scuole “virtuose” è il vessillo che conferma che la scuola, intesa come comunità, ha costruito percorsi di educazione ambientale e di cittadinanza attiva, di solidarietà, cooperazione nei quali i ragazzi esprimono in modo evidente la voglia di contare. Per l’I.C. Marchetti è intervenuta l’alunna Baraldo Maria Elena presentando il lavoro svolto dalle classi della scuola media nel precedente anno scolastico e “la casa ecosostenibile” realizzata da Sofia Mammoli; entrambe le due alunne hanno fatto parte dell’Eco-Comitato.

Gli alunni dell’ I.C. Fagnani hanno sinteticamente ripercorso le principali attività ambientali attuate nel precedente anno scolastico: lo stagno, il regno delle farfalle e il giardino delle erbe aromatiche.

Bandiera Verde - Eco-Schools è un programma internazionale per l’educazione ambientale rivolto a tutte le scuole che decidono di promuovere e seguire comportamenti sostenibili per la salvaguardia dell’ambiente. Eco-Schools è lo strumento ideale per la diminuzione dell’impatto ambientale, perché mette in atto buone pratiche tra i giovani, la famiglia e gli Enti locali. Gli studenti vengono incoraggiati dai loro insegnanti ad assumere un ruolo attivo per proporre soluzioni utili alla riduzione dell’impatto ambientale. Con particolare piacere si è constatato che in parecchi Progetti sono intervenuti i genitori i quali, con la loro presenza viva e operosa, hanno testimoniato il desiderio di lavorare fianco a fianco con le scuole e con le Amm.ni cittadine per il bene comune della città dove vivono, crescono e si educano i loro figli.

Tutti hanno ricordato il prof. Camillo Nardini che è stato referente Eco-Schools per la Regione Marche e promotore della rinascita di ”BOSCOMIO“, “Qui dove la natura conserva intatta la sua bellezza, tra gli alberi e il sottobosco si trovano farfalle, api, uccelli, scoiattoli, raganelle e tanti piccoli animali che vivono secondo il ritmo delle stagioni”.
Complimenti ai ragazzi, al corpo insegnante, alle Dirigenti, alle Autorità cittadine e ai genitori che con il loro impegno fattivo stanno perseguendo fino in fondo il cammino della sostenibilità ambientale.”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2023 alle 10:30 sul giornale del 01 dicembre 2023 - 842 letture






qrcode