contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

“La capacità di amare”: l'ultimo incontro del ciclo “Che coss’è l’amor” di Parliamone, associazione 8 maggio

2' di lettura
252

da Associazione 8 maggio


Venerdì 24 novembre si è svolto il secondo incontro del ciclo “Che coss’è l’amor”, promosso dal collettivo Parliamone dell’associazione 8 maggio. Lo scenario del Cabot Cove con il suo sfarfallio di luci e addobbi ha contribuito a creare una atmosfera adatta a parlare di amore.

Un ringraziamento speciale a chi gestisce questo spazio ormai diventato un posto del cuore per Parliamone. L’afflusso e la numerosa partecipazione di tante persone, in condizioni anche di disagio per il freddo causa la mancanza di posti, impone un grande e sentito ringraziamento a tuttə per il sostegno ed il supporto.

Questa volta il tema era “la capacità di amare” su cui G. Antoni, psicologo-psicoterapeuta e scrittore, ha sviluppato una densa e articolata conversazione toccando problematiche complesse e coinvolgenti in una interlocuzione costante con D. Barazzoni. G. Antoni ha espresso una particolare abilità nel fare sintesi e cogliere connessioni tra la psicologia e la letteratura. Interessante è stata la scelta di affrontate l’infinito e indefinito tema dell’amore da una particolare angolazione. Sostiene lo psicologo che la capacità di amare è una attitudine, una competenza. Si apprende, si può potenziare e, come tale, deve essere costantemente oggetto di autovalutazione nella consapevolezza di essere imperfettə e modificabilə. È necessario dunque fare un continuo, costante lavoro per la trasformazione di Sé e della relazione d’amore in atto. Queste tematiche sono particolarmente attuali e sensibili in giorni in cui l’intero paese è scosso dalla tragica vicenda di un ulteriore femminicidio che si aggiunge ad una lista troppo lunga. Ci sembra importante segnalare il valore positivo di questo incontro e un sentito ringraziamento al nostro ospite, G. Antoni. Anche questa volta sono emersi i pregiudizi, le distorsioni ideologiche/romantiche, i costrutti stereotipati che fanno parte di noi e determinano gran parte del nostro agire. Nella sua elaborazione ha più volte rimarcato l’importanza di acquisire consapevolezza di sé per modificarsi e ha focalizzato la centralità sulla relazione, sull’incontro. Dalla conversazione è emersa la dimensione di impegno, di costruzione, di ricerca nel progetto di amore contro le derive stereotipate e sentimentaliste costruite su paradigmi culturali e sociali imperanti, distruttivi e pericolosi.

Il collettivo Parliamone ha espresso indignazione, solidarietà a tutte le donne che lottano e denunciano responsabilità e responsabili attraverso l’ascolto di un brano musicale diventato inno di movimenti femministi, il brano di Vivir Quintana “Canción sin miedo”.

Cogliamo l’occasione per ricordare a tuttə che venerdì 1 dicembre si concluderà il ciclo dedicato all’amore con una serata speciale. La musicista e chitarrista metal F. Mancini tratterrà un tema intrigante e stimolante: “L’amore in note”. Lo spazio in cui si realizzerà l’evento è Fish | Ham.

L’ingresso è libero. Vi aspettiamo numerosə!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2023 alle 15:54 sul giornale del 29 novembre 2023 - 252 letture






qrcode