contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Overline e l’arte outsider: Lapsus con i suoi laboratori creativi vince il bando della Regione Marche

2' di lettura
382

da Lapsus Diversa Creatività


L’arte ci permette di sviluppare la nostra identità e di confrontarci con gli altri, ed è una risorsa preziosa per la nostra crescita personale e sociale. Ma l’arte non è solo quella prodotta all’interno dei canoni del sistema artistico tradizione, l’arte è anche outsider, fatta cioè di idee e concetti che travalicano regole e convenzioni.

Con questa idea nasce Overline, un progetto di promozione artistica e sociale ideato e promosso dalle associazioni marchigiane Lapsus, Anffas Fermana, Anffas Sibillini, Il Valigiante, Radio Senza Muri e Riciclato Circo musicale.

Il progetto Overline, finanziato dalla Regione Marche e patrocinato dai Comuni di Senigallia, di Trecastelli e di Montecarotto, prevede la realizzazione di una serie di eventi a Senigallia e nei comuni dei partner tra i mesi di maggio e dicembre dedicati all'arte outsider e al suo rapporto con il territorio per favorire la partecipazione attiva e la conoscenza tra mondo outsider e cittadinanza. In particolare le associazioni organizzeranno laboratori e workshop gratuiti e aperti a tutta la cittadinanza a cura di esperti ed esperte dei linguaggi artistici e culturali, visite in luoghi d’attrazione, mostre ed esibizioni in residenze storiche, racconti e approfondimenti con l’organizzazione conclusiva di un Festival.

L’associazione culturale Lapsus, capofila del progetto Overline e fondata nel 2013 dal direttore creativo senigalliese Andrea Simonetti, si dedica a quattro differenti percorsi teorici e tecnici, completamente gratuiti, presso lo Spazio Lapsus in via Marchetti 19 a Senigallia: il primo dedicato al Photovoice con la fotografa Cristina Panicali vedrà l’inaugurazione della mostra collettiva Trasguardi il prossimo 18 giugno presso lo Spazio Lapsus e gli Spazi di Visionaria; il secondo si terrà tutti i lunedì di luglio in compagnia della giovane e talentuosa artista Nazarena Tremonti; il terzo, a cura di Segni Mossi, si terrà a fine settembre e sarà dedicato alle performance artistiche attraverso il progetto di ricerca su segno e movimento. Infine Perforato, una serie già collaudata e molto apprezzata di sperimentazioni video performative e teatrali, documenterà gli eventi del progetto Overline e organizzerà visite a musei e parate culturali.

Come anteprima lo Spazio Lapsus ha ospitato con successo il workshop di Scrittura asemica a cura del professore Luciano Perondi. A seguito del workshop il professor Perondi, Sabato 10 giugno, accompagnerà i partecipanti nella creazione di una scritta collettiva sulla spiaggia di velluto presso l’Associazione Velica di Senigallia da cui far nascere una meravigliosa pista per le biglie.

Sempre all’interno di Overline è previsto il percorso Agita, carovana culturale, composto da quattro visite organizzate e sempre gratuite, presso il Museo Nori de’ Nobili a Trecastelli, il Museo della Mail Art di Montecarotto, il Museo Omero di Ancona e la Pescheria di Pesaro.

Grazie all'impegno delle associazioni e di tutti i partner, del finanziamento della Regione Marche e del patrocinio dei Comuni di Senigallia, Trecastelli e Montecarotto, sarà possibile scoprire nuovi aspetti e talenti dell'arte outsider e approfondirne la conoscenza con la speranza che questi laboratori siano un posto in cui tutti e tutte possano trovare ispirazione creando e condividendo esperienze inedite e di crescita e valore universalmente umani.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2023 alle 09:26 sul giornale del 09 giugno 2023 - 382 letture






qrcode