contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Uno squalo spiaggiato, il tesoro degli Uscocchi, Banksy e molto altro: ecco i pesci più divertenti del 1° aprile

1' di lettura
4162

di Michele Pinto
vivere.me/michelepinto


Nella mattinata di sabato primo aprile la foto di uno squalo spiaggiato sulla Spiaggia di Velluto ha fatto il giro dei social senigalliesi, da Facebook a Twitter, fino a Instagam e a Mastodon (Senigallia.one). È stato uno dei pesci d'aprile più riusciti, ma non l'unico, ad iniziare da quello che Vivere Senigallia ha fatto per i propri lettori.

Vivere Senigallia ha raccontato la storia di uno scrigno di monete d'oro ritrovate in spiaggia e appartenute ai pirati croati che infestavano le nostre coste nel '500, gli Uscocchi.

La redazione di Vivere Senigallia non è stata l'unica ad inventare storie più o meno credibili per i propri lettori. In Lombardia a Saronno llSaronno ha scoperto un murales dell'artista inglese Banksy in un'area dismessa.

In Toscana OKMugello ha proposto ai propri lettori di provare il prototipo delle scarpe a camminata assistita, con tanto di scheda tecnica ed un form per riceverle in omaggio che hanno compilato in tanti.

In Umbria Vivere Assisi ha pubblicato un documento riservato che - nello scherzo - non doveva essere pubblicato, che annunciava la scoperta, nel fiume Tescio, di una nuova specie di pesci.

In Liguria IVG ha dedicato ai propri lettori addirittura due i pesci d'aprile. Nel primo si racconta dello spostamento di un depuratore in un'area turistica. Nel secondo si racconta la trasformazione di una pagina social satirica che diventa una lista civica.



Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2023 alle 07:07 sul giornale del 03 aprile 2023 - 4162 letture






qrcode