x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Colpo al mercato della droga: sequestrato ingente quantitativo di hashish, 43enne ai domiciliari

1' di lettura
3700

di Simone Celli
redazione@viverefano.com


Un’importante operazione della Polizia di Stato ha consentito di assicurare alla giustizia un uomo sospettato ritenuto essere al centro di un’attività di spaccio, nonchè di sequestrare un consistente quantitativo di hashish.

L’articolata attività è stata condotta dagli uomini dei Commissariati di P.S. di Fano e di Senigallia. In particolare, i poliziotti, nel corso del tempo, hanno avviato degli accertamenti su un 43enne, notato in alcune zone della città di Senigallia ma domiciliato nell’entroterra fanese. Dagli approfondimenti esperiti dagli agenti sono emersi frequenti contatti con soggetti implicati nel mondo dello spaccio di stupefacenti. Per tale motivo i poliziotti, alla luce degli elementi raccolti, hanno deciso di effettuare un controllo nei confronti dell’uomo e all’interno della sua abitazione. Nella circostanza sono stati rinvenuti degli involucri contenenti hashish per oltre un chilo e trecento grammi. Tale quantitativo, se posto nel mercato, avrebbe potuto fruttare un profitto compreso fra i 15mila e i 20mila euro.

Conseguentemente il 43enne è stato tratto in arresto e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Pesaro, che lo ha sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, poi confermata dall'autorità giudiziaria in sede di convalida.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Signal, Viber e Messenger di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale è anche possibile aggiungere il numero 071.7922415 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cerca il canale @viveresenigallia o clicca su t.me/viveresenigallia. Per Signal clicca qui. Per Viber clicca qui. Per Messenger clicca qui.




Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2023 alle 15:01 sul giornale del 20 marzo 2023 - 3700 letture






qrcode