x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Ostra: immobili e auto di dubbia provenienza, sequestro da 200 mila euro per un 30enne

1' di lettura
7787

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Senigallia hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, a carico di un 33enne residente ad Ostra, che è stato indagato nell’ambito dell’indagine che i militari avevano svolto nel 2022.

Indagine che aveva portato all’esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di tre persone, eseguita i primi di gennaio scorso. Uno dei 3 arrestati, che si trova ancora in carcere, da successivi accertamenti patrimoniali è risultato essere proprietario di quattro immobili, che si trovano nel comune di Ostra, e di due auto, per un valore patrimoniale complessivo che si attesta sui 200.000 euro.

Proprietà che però non sono risultate congrue ai redditi che il 30enne ha percepito negli ultimi anni, e per questo gli inquirenti ritengono che siano state acquistate con soldi di provenienza illecita. Per questo motivo, su proposta dei carabinieri, il GIP di Ancona ha disposto il sequestro preventivo finalizzato alla confisca, di tutti quei beni di proprietà dell’indagato, ovvero i 4 immobili e le 2 autovetture.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Signal, Viber e Messenger di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale è anche possibile aggiungere il numero 071.7922415 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cerca il canale @viveresenigallia o clicca su t.me/viveresenigallia. Per Signal clicca qui. Per Viber clicca qui. Per Messenger clicca qui.


Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2023 alle 10:50 sul giornale del 16 marzo 2023 - 7787 letture






qrcode