statistiche accessi

x

Finisce con la testa incastrata in un pozzetto, anziano salvato dopo due ore

carabinieri 1' di lettura Senigallia 12/01/2023 - Si era recato in taverna per sistemare la pompa di aspirazione delle acque reflue nel pozzetto della propria abitazione, in via De Liguori a Marzocca rimanendo incastrato.

L'uomo, un 77enne, non riusciva a liberare la testa, perchè l'apertura del pozzetto di circa cinquanta centimetri, gli impediva di muovere le spalle. Ha provato a gridare, ma nessuno sembrava sentirlo e così confidando che la moglie sarebbe andato a cercarlo, ha atteso cercando di rimanere tranquillo.

E così è stato, attorno all'ora di cena, la donna non vedendolo arrivare si è recata in taverna e lo ha trovato incastrato a testa in giù nel pozzetto. Ha prontamente allertato un vicino per liberarlo e poi i carabinieri e i sanitari del 118 che lo hanno trasferito in ospedale. Le sue condizioni sembravano gravi, dopo due ore in cui era rimasto incastrato con la testa nel pozzetto, invece dopo una notte in osservazione è tornato a casa. Solo un grande spavento, per lui e per la moglie, ma nessuna preoccupazione per la sua salute.






Questo è un articolo pubblicato il 12-01-2023 alle 10:19 sul giornale del 13 gennaio 2023 - 2836 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dMC0





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode