x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il Comitato 15 settembre: "Soddisfatti per l'apertura dell'ufficio tecnico speciale per Misa e Nevola"

2' di lettura
526

dal Comitato 15 settembre 
 Alluvione Valli Misa e Nevola


Il “Comitato 15 Settembre – Alluvione Valli Misa e Nevola" esprime la propria soddisfazione per il positivo accoglimento di una iniziativa che aveva promosso.

Il Comitato aveva chiesto da tempo di istituire un Ufficio Speciale per il bacino del Misa e Nevola. Un organismo che debba occuparsi: 1- della sorveglianza costante dei due fiumi
2- della manutenzione ordinaria e straordinaria del Misa e del Nevola e dell’intera rete idrografica del bacino, inclusi fossi primari e secondari,
3- della gestione dell’allerta meteo,
4- del presidio idraulico atto a provvedere a monitoraggi, in tempo reale, nonché ad attivare le iniziative di propria competenza per il contrasto della pericolosità di eventi di piena che potrebbero dare origine ad episodi alluvionali.
Un ufficio dedicato, che accorcerebbe la catena di comando e renderebbe immediate le azioni da intraprendere.
Un presidio in pianta stabile e continuativa che dovrebbe agire in collaborazione con la ProtezioneCivile, i Comuni e le Associazioni di Volontariato.

Una proposta seria, radicale, fattibile per affrontare una problematica che da troppo tempo grava sul nostro territorio, determinando inaccettabili perdite di vite umane e un altissimo costo anche in termini economici. Una soluzione per combattere i cambiamenti climatici in atto e l’incuria che per troppi anni ha caratterizzato la nostra zona in termini di salvaguardia del territorio. Questa nostra proposta e' stata inserita nella programmazione/bilancio regionale 2023 e verra' strutturato come USM (Ufficio Speciale Misa e Nevola).

Siamo solo al primo, fondamentale e importante passaggio. La strutturazione di un ufficio è un'attività complessa che richiede tempi e competenze. Impegno del Comitato sarà affiancare le amministrazioni Comunali del bacino idrografico del Misa e del Nevola, per sollecitare lo sviluppo e l'attivazione dell'ufficio in tempi congrui, contribuendo con suggerimenti, segnalazioni di priorità, e sostenere nell'iniziativa uffici coinvolti e amministrazione regionale. Il Comitato si rende disponibile sin da subito di mettere a disposizione alcuni dei suoi volontari per supportare l'attività e il funzionamento del neo istituito Ufficio Tecnico Speciale. Perché non accada mai più di dover piangere vite umane per tragedie come quella del 15 settembre scorso.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2022 alle 18:52 sul giornale del 31 dicembre 2022 - 526 letture






qrcode