x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Termostato Wi-Fi: cos’è e come funziona

3' di lettura
96

di Redazione


Tutto sta diventando smart! Oggi avere una casa smart, significa vivere in un ambiente che offre maggiore comfort, significa godere di soluzioni che consentono un notevole risparmio energetico e, di riflesso, favoriscono la tutela dell’ambiente.

Sì, anche il termostato è diventato smart! I moderni termostati intelligenti, grazie alla connessione internet e al collegamento con uno smartphone, consentono di scegliere e impostare la temperatura di casa a una prestabilita e senza alcuno spreco. Se vuoi saperne di più sui termostati Wi-Fi e non solo, entra qui e scopri quanto sia semplice gestire il comfort del tuo ambiente domestico direttamente dal tuo smartphone, dove e quando vuoi.

Termostato connesso: come funziona e quali sono i vantaggi

È importante sapere che il termostato Wi-Fi è compatibile con la maggior parte degli impianti esistenti e l’installazione non si discosta da quella di un termostato tradizionale, non richiede accortezze particolari. L’alimentazione funziona con le batterie al litio, tuttavia è consigliabile sostituirle ogni due anni per evitare che le impostazioni di settaggio e programmazione già effettuate vengano perse. Dopo che è stato collegato a una rete Wi-Fi, il termostato smart sfrutterà la connessione internet per collegarsi al cloud del produttore per dialogare con l’app. Come i termostati programmabili, anche questa tipologia consente di settare alcune impostazioni, ad esempio, rilevata la temperatura interna dell’ambiente, il dispositivo consentirà l’accensione e lo spegnimento del sistema di riscaldamento o raffreddamento fino al raggiungimento della temperatura programmata. Dopo l’installazione del termostato Wi-Fi per la caldaia, il tecnico dovrà solo verificare che il dispositivo si colleghi alla centralina della caldaia per poter consentire il controllo a distanza.

I principali vantaggi del termostato Wi-Fi

L’utilizzo di un termostato Wi-Fi comporta numerosi vantaggi, ecco i principali:

  • Riduzione degli sprechi: riuscire a gestire il controllo del riscaldamento, consente di risparmiare sui consumi e favorisce un uso più intelligente dell’impianto stesso;
  • Riscaldamento veloce: nel caso in cui si ha bisogno di riscaldare velocemente l’ambiente, con il termostato Wi-Fi è possibile sfruttare la modalità boost: è una modalità che consente di riscaldare l’ambiente per un arco temporale determinato, 30, 60 o 90 minuti, al termine del quale il termostato riporterà la temperatura al livello programmato in precedenza, consentendo così un notevole risparmio energetico. Con un termostato tradizionale invece, bisogna manualmente alzare la temperatura per favorire un rapido riscaldamento, con il rischio di lasciarlo acceso ad una temperatura troppo elevata;
  • Gestione termostato Wi-Fi con assistenti vocali: i modelli più avanzati di termostati Wi-Fi per ambienti interagiscono anche con sistemi come Google home e Alexa attraverso il comando vocale, ottenendo così davvero il massimo del comfort.

Lo sapevi che…

I nuovi termostati intelligenti di ultima generazione possono monitorare la posizione GPS del tuo smartphone per rilevare quando rientri a casa e attivare l’accensione del sistema di riscaldamento, altri invece utilizzano i dati delle previsioni metereologiche locali o misurano il tasso di umidità all’interno della casa per poi attivare i meccanismi impostati.

In definitiva tutta questa tecnologia innovativa consente di controllare al meglio il comfort della propria casa, garantendo il massimo dell’efficienza e ottenendo un gran risparmio economico.



Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2022 alle 09:00 sul giornale del 23 dicembre 2022 - 96 letture



qrcode