x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Finisce nel Misa e resta incastrato nel canneto, giovane tratto in salvo da Carabinieri e Vigili del Fuoco

1' di lettura
18860

di Sara Santini
senigallia@vivere.it


Un giovane di 28 anni, affetto da problemi psichici, è finito nel fiume Misa domenica sera restando incastrato nel canneto nel tratto prospicente via Abbagnano.

Ad allertare i soccorsi è stato il titolare della Comes che aveva sentito delle grida. Una pattuglia dei Carabinieri di Marzocca si è portata sul posto ed è riuscita ad individuare il giovane che, spinto dalla corrente, era rimasto incastrato nel canneto.

A quel punto sono stati allertati anche i Vigili del Fuoco che insieme sono riusciti a raggiungere il 28enne e trarlo in salvo. Il ragazzo è stato affidato alle cure dei sanitari. E' stato quindi ricoverato in ospedale con un principio di polmonite ma le sue condizioni non sarebbero preoccupanti.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Signal, Viber e Messenger di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale è anche possibile aggiungere il numero 071.7922415 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cerca il canale @viveresenigallia o clicca su t.me/viveresenigallia. Per Signal clicca qui. Per Viber clicca qui. Per Messenger clicca qui.




Questo è un articolo pubblicato il 12-12-2022 alle 14:08 sul giornale del 13 dicembre 2022 - 18860 letture






qrcode