contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

La scuola Marchetti "taglia" il sabato: famiglie costrette ad iscriversi presso altri istituti. E' polemica

2' di lettura
6108

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


Niente più sabato a scuola per i nuovi iscritti alla scuola media Marchetti per l'anno scolastico 2023/2024. Almeno stando a quanto stabilito al momento dal Consiglio di Istituto. Una decisione che ha sollevato numerose proteste da parte di genitori che vorrebbero iscrivere i propri figli alla scuola delle Saline ma che di fatto si vedono negati questa possibilità.

Fino a quest'anno l'offerta formativa della scuola Media Marchetti prevedeva, tra le varie opzioni di scelta, anche quella con 30 ore settimanali spalmate su sei giorni, dal lunedì al sabato. Anche se nel corso degli anni le preferenze dei genitori si sono sono spostate maggiormente verso i moduli con cinque giorni (ossia dal lunedì al venerdì), la possibiltà di mandare a scuola i propri figli anche il sabato per molte famiglie resta un'esigenza. Gli altri due istituti scolastici cittadini (la media Fagnani e la media Mercantini) prevedeno anche questa opzione mentre al momento la Marchetti no. Se questa decisione verrà confermata oltre venti famiglie, residenti nel quartiere, saranno costrette ad iscrivere i propri figli in uno degli altri due istituti con notevole disagio per le stesse. Nelle scorse settimane i genitori avevano inviato una lettera alla dirigente e al Consiglio di Istituto rivolgendo un accorato appello.

“Siamo genitori di alunni che attualmente frequentano le classi quinte delle scuole primarie Rodari e Leopardi. Per il prossimo anno scolastico vorremmo iscrivere i nostri figli all’Istituto Marchetti e far loro frequentare un corso di 30 ore settimanali ripartite su sei giorni: dal lunedì al sabato, senza rientri o uscite posticipate.Le nostre esigenze familiari, lavorative e organizzative non ci consentono purtroppo di iscrivere i nostri figli ad un corso con caratteristiche differenti da queste. Chiediamo pertanto che, in continuità con gli anni precedenti, anche per il prossimo a.s.. 2023/2024, l’offerta didattica dell’Istituto Comprensivo Marchetti preveda, tra gli altri, un corso distribuito su sei giorni settimanali e con uscita alle ore 13:00. In difetto ci troveremo costretti, nostro malgrado, a rinunciare ad iscrivere i nostri figli presso questo Istituto. Il che comporterebbe per le nostre famiglie un notevole disagio anche in termini di spostamenti. Confidiamo che questa nostra venga tenuta in opportuna considerazione e, in un’ottica di massima trasparenza e collaborazione, restiamo disponibili ad un eventuale incontro di confronto e approfondimento”.

Tra l'altro il calo delle iscrizioni (praticamente una classe) potrebbe avere ripercussioni anche sul corpo docente che non riuscirebbe più a completare le ore. La richiesta dei genitori al momento non sarebbe stata accolta ma potrebbe ancora cambiare, in vista anche dell'Open Day che la Marchetti ha fissato per lunedì 19 dicembre.



Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2022 alle 09:44 sul giornale del 10 dicembre 2022 - 6108 letture






qrcode