x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Cinema d'autore made in Senigallia martedì alla Piccola Fenice

3' di lettura
346

da Confluenze 
www.confluenze.org


Confluenze invita tutti, Martedì 6 dicembre alle ore 21, alla Piccola Fenice, Via Battisti 31 Senigallia, ad un grande appuntamento con il Cinema d’autore Made in Senigallia!

È una stagione felice per i nuovi cineasti della nostra città. Tra concorsi vinti, riconoscimenti internazionali, bandi assegnati e premi possiamo dire che Senigallia sta sfornando registi che fanno e faranno parlare di sé. Confluenze ha scelto di investire e sostenerli concretamente. Vi proponiamo una carrellata dei lavori più recenti o più importanti.

Tutti i registi presenti in sala!

Questo il programma:

Verso Casa di Giulia Casagrande 2022, 20’

Prima proiezione nazionale a Corto Dorico, poi Senigallia e festival in giro per l'Italia.

Dopo aver trascorso molti anni all’estero e la fine del suo matrimonio, Silvia torna a vivere nella campagna marchigiana assieme alla figlia, Aurora. La sua casa le sembra, ora, irriconoscibile. Prova dunque a riscoprire un senso di appartenenza a quel luogo, dedicandosi alla costruzione del giardino assieme alla madre, Marinella, radicata nelle Marche da quando è nata. Aurora, invece, in conflitto con Silvia, cerca il suo posto altrove, riuscendo a provare un senso d’amore nuovo che la legherà alla terra e alla madre.

Flumen di Lorenzo Cicconi Massi, 2021, 4’30”

Produzione Confluenze

Ho scoperto solo ora il fiume e il suo corso apparentemente insensato. Un mondo a parte che taglia in due la terra in cui viviamo. Dentro i suoi argini si sprigionano tante suggestioni, ascoltate da una voce, lette in un romanzo oppure viste al cinema. Provo a rappresentarle attraverso il bianco e nero delle mie fotografie. Lorenzo ha recentemente ricevuto il riconoscimento di "Maestro della fotografia".

I fiumi non tornano indietro di Simone Francescangeli, 2021, 8’

Produzione Confluenze

L'annosa ricerca della forma, del senso... dell'acqua. Incertezze, inciampi, gioie e dolori; l'eterno avanzare verso... il mare. I fiumi non possono tornare indietro.

Sound boys: at the River di Edoardo Pasquini, 2022, 6’23”

Produzione Confluenze. Presente fuori concorso a Corto dorico 22 e premiato come Miglior Regia Cinema Regione Marche al Fabriano Film Fest. Al Torino Film Festival Edoardo Pasquini e Viktor Ivanov hanno ricevuto il Premio Rai Cinema Channel e il Premio speciale della Giuria per il corto Old tricks.

Essere Soundboys non è un semplice mestiere: è una vocazione. Il vero Soundboy ricerca il giusto suono, a digiuno e senza sonno, se necessario. Sempre pronto ad un impegno serio, un'arte basata su precisione, pazienza, amore e dedizione. Ma tutto ciò è vano senza il più sacro degli elementi: il silenzio. In sala anche il co-creatore Viktor Ivanov

Drive di Stop2, 2020, 1’

Attualissimo!!

L’Haiku è una breve poesia giapponese di soli tre versi. È una poesia del non detto, la fotografia di un attimo di vita chiuso in pochissime sillabe. Un haiku parla restando in silenzio. Drive è un haiku in immagini, un film di soli sessanta secondi.

Ingresso soci e >25 €3, non soci €5





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2022 alle 15:08 sul giornale del 06 dicembre 2022 - 346 letture






qrcode