x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPETTACOLI
articolo

Un po' di Senigallia agli Oscar: Giacomo Treviglio assistente di produzione del pluripremiato “Il Corsetto dell’Imperatrice”

1' di lettura
3650

di Niccolò Staccioli
senigallia@vivere.it


Ci sarà anche un po' di Senigallia ai prossimi premi Oscar 2023: Giacomo Treviglio è stato tra i collaboratori della coproduzione internazionale nella realizzazione del film “Il Corsetto dell'Imperatrice”.

Il film che ha vinto premi a Cannes e al London Film Festival e che rappresenterà l’Austria agli Oscar 2023 uscirà il 7 dicembre e sarà in programmazione anche al Cinema Gabbiano di Senigallia.

“Il mio ruolo è stato quello di assistente di produzione - racconta il senigalliese - per tutte le riprese che si sono svolte in Italia. Abbiamo girato alcune scene ad Ancona, insieme ad una casa di produzione del capoluogo marchigiano che ha fatto da produzione esecutiva. La fase esecutiva è abbastanza complessa, va dalla ricerca del personale alle questioni più burocratiche come il rilascio di permessi, autorizzazioni e quant'altro. Il mio ruolo è stato quello di organizzazione e coordinamento".

Il film si svolge tra Austria, Inghilterra, Germania e Lussemburgo, ma ad Ancona - l’unica città italiana in cui è ambientato - sono state girate nel luglio 2021 le ultime scene, ai piedi della Cattedrale di San Ciriaco, nell'area portuale. Il personaggio principale è Sissi, l'imperatrice d’Austria.

“E' stato un lavoro molto impegnativo ma anche esaltante -aggiunge Giacomo- abbiamo dovuoto gestite tante comparse, i costumi d'epoca e poi le riprese fatte anche in mezzo al mare. E' stata davvero una bella esperienza".





Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2022 alle 19:30 sul giornale del 03 dicembre 2022 - 3650 letture






qrcode