x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Caritas: conclusa la consegna degli elettrodomestici alle famiglie alluvionate

2' di lettura
390

da Caritas Senigallia
www.caritassenigallia.it


Concluso il lungo impegno di distribuzione degli elettrodomestici destinati agli alluvionati donati generosamente da Fondazione Azimut e distribuiti da operatori e volontari di Caritas Senigallia e della cooperativa Undicesimaora.

In seguito alle rilevazioni fatte grazie alla mappatura dei bisogni sul territorio, infatti, è giunta al termine la distribuzione di elettrodomestici a chi ha subito danni alle abitazioni al pianterreno: si tratta di un totale di 200 lavatrici e 200 frigoriferi, consegnati casa per casa insieme a un sorriso e a un gesto di vicinanza che spesso è stato apprezzato quanto il dono ricevuto.

Dopo la primissima fase di accoglienza e la gestione dei volontari per la distribuzione del materiale e di aiuto nella pulizia delle abitazioni, Caritas ha scelto di mettere in campo degli interventi che potessero rispondere ai reali bisogni delle persone e famiglie che hanno subito i maggiori danni a seguito dell’alluvione del 15-16 settembre. L’impegno delle persone che lavorano e sostengono Caritas è stato enorme, faticoso e preciso, così come enorme è stata la generosità delle circa 3.000 tra persone, aziende e fondazioni che hanno donato sulla piattaforma www.ridiamodignita.it

Un ringraziamento speciale va a Fondazione Azimut per l’entità e la velocità della risposta. Il presidente Marco Lori ha dichiarato di aver cercato di intervenire nei tempi più rapidi possibili per aiutare le persone colpite dall'alluvione e, su indicazione dei collaboratori del gruppo Azimut, nonché referenti della fondazione impegnati nelle operazioni di soccorso, ha voluto rispondere ai problemi più urgenti. Per questo motivo ha scelto Caritas Senigallia, con l’obiettivo di individuare singolarmente i destinatari dell’aiuto. Preziosi sono stati anche la collaborazione e il supporto operativo e logistico di Whirlpool Italia.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2022 alle 14:59 sul giornale del 02 dicembre 2022 - 390 letture






qrcode