x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Campanile (Amo Senigallia): "Comune di Senigallia, A.A.A. Assessore all’Urbanistica cercasi"

2' di lettura
1226

da Gennaro Campanile
Amo Senigallia


Trenta minuti il cronometro dello streaming della riunione della II Commissione del 25/11/22. Argomento: Conclusione Accordo di Programma per l’approvazione della variante al PRG relativa all’intervento denominato “Ciclovia Adriatica: Ponte ciclopedonale sul fiume Cesano”.

Per un argomento che inciderà sul futuro del nostro territorio per decenni è stata dedicata appena mezzora. Discussione nessuna, risposte nessuna, Assessore Cameruccio ostinatamente silenzioso come tutti i Commissari di Maggioranza. Eppure accanto all’aspetto burocratico era l’occasione per conoscere qualcosa su un argomento tanto importante e sul quale la Giunta di destra Olivetti-Liverani ha steso l’ennesima coltre di silenzio. Dove passerà il ponte della ciclovia? Quale sarà il percorso a Cesano? Che alternativa ha studiato l’Amministrazione per la ciclovia adriatica dopo la bocciatura della Regione della proposta a zig zag che passava dentro la città? Quale viabilità c’è in animo di realizzare nel lungomare nord dato che ciclabile, parcheggi e doppio senso sono incompatibili tutti assieme? L’Assessore ha pensato a zone parcheggio (come la ex-Veco) o altre ancora sulla SS.16?

Domande semplici di Amo Senigallia a cui rispondere in modo altrettanto semplice. Il ponte passerà lì, il raccordo stradale sarà là, per il lungomare abbiamo pensato questo, per i parcheggi faremo questo, la ciclabile sarà così. Invece l’Assessore Cameruccio ha scelto una strada pietosa ed incredibile: ”Mi sembra di capire che il Consigliere Campanile abbia fatto un ragionamento tutto politico, è partito da lontano, arriva lontano…” (sic!!), come se l’uso del territorio non fosse un “ragionamento politico” che deve pensare al domani.

In compenso ha rimandando tutto ad una generica variazione del PRG, di là da venire, dal contenuto misterioso. Segreto? Forse questa volta non è neanche una questione di “visione” ma più semplicemente mancano idee e soluzioni. Ma come è possibile che un Assessore sia così assente e privo di idee? E mentre lo Stato ha deciso e stanziato i fondi, la Regione fatto le sue scelte, la vicina Marotta ha perfino realizzato la ciclabile sul lungomare, l’Assessore Cameruccio, dopo due anni di governo del territorio, fa scena muta in Commissione e non dice che cosa succederà a Cesano e come sarà la ciclovia. Forse aspetta la Pasqua per mettere nell’uovo la sorpresa: che Dio ce la mandi buona!



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2022 alle 16:26 sul giornale del 01 dicembre 2022 - 1226 letture






qrcode