statistiche accessi

L'associazione Lapsus invitata anche quest'anno al Festival di Outsider Art di Piacenza

2' di lettura Senigallia 29/09/2022 - Anche quest’anno partecipiamo al VII Festival dell'Outsider Art e Arte Irregolare “GENIUS LOCI” dove insieme ad altri atelier e collettivi di tutta Italia gli artisti aderiscono all'evento.

In questa occasione siamo riusciti di nuovo a far partecipare in presenza anche gli artisti outsider che frequentano lo spazio Lapsus di Senigallia, come in occasione del festival di Verona nel 2019, mentre nel 2020 e nel 2021 causa emergenza Covid il festival itinerante per l'outsider art di Bologna e Torino, abbiamo aderito in modalità on line e solo con la partecipazione in presenza di un nostro delegato per l'esposizione delle opere dei nostri artisti.

Il Festival di quest’anno ha come fil rouge la scoperta di ciò che rende unico un luogo, la sua specificità, il suo principio fondante, la sua manifestazione al mondo, il suo Genius loci (lo spirito del luogo, la sua anima) e come questo si leghi al lavoro di artisti che hanno sentito - e sentono - la necessità di rappresentare la propria appartenenza ad esso e ciò che significa appartenervi. Una lenta esplorazione lungo le sponde del fiume Po, tra le sue nebbie, gli orizzonti infiniti e la poetica di questi luoghi contesi tra le acque e la pianura. Un viaggio in pianura dove è facile perdere l’orientamento. In estate perché lo sguardo si perde nella profondità degli spazi e del cielo. In inverno, invece, perché l’orizzonte è spesso celato dalle nebbie che permettono una vista molto ridotta. Quello che appare lungo la linea dell’orizzonte sembra sempre troppo lontano e irraggiungibile, oppure ha un contorno sfumato, un’ombra, qualcosa di indefinito e indefinibile. In entrambi i casi ha la qualità del miraggio. Un legame tra terra ed individuo indissolubile che forgia e trasforma il carattere di entrambi.

*****

Il Festival è a cura di un comitato organizzativo composto da addetti ai lavori ed esperti di Outsider Art da tutta Italia. In collaborazione con la Città di Piacenza, con il patrocinio della Provincia di Piacenza e Fondazione Fo Rame. Con il sostegno di: Fondazione Piacenza e Vigevano, Galleria Biffi Arte, Associazione il Pellicano Piacenza, Fuoriserie aps, A.S.L. To3 – Collegno (TO), AUSL di Piacenza, AUSL di Bologna, Ecopackaging, Casa dell’Art Brut, gliAcrobati, Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus, Città di Torino. Altri partner di progetto: Diblu Arte aps, Lapsus Diversa creatività, Nuovo Comitato il Nobel per i disabili Onlus, Lao. Laboratorio artisti Outsider, La Tinaia, Osservatorio Outsider Art – Palermo, USL Umbria 1, CAIB. Collettivo Artisti Irregolari Bologna, Università di Torino, Fermata d’autobus, Associazione culturale ARTENNE, Associazione culturale Forme in Bilico.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2022 alle 15:37 sul giornale del 30 settembre 2022 - 490 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dsI4





logoEV
logoEV
logoEV