statistiche accessi

Ciccioli sul fango in Regione: "I centri sociali di Senigallia devono vergognarsi"

2' di lettura Senigallia 23/09/2022 - “Come sempre accade per gli attivisti dei centri sociali di sinistra, il centro autogestito Arvoltura di Senigallia, una manifestazione condivisibile come il “Fridays for future” per sensibilizzare a livello globale sui cambiamenti climatici, viene strumentalizzata dai sinistroidi con memoria a episodi alterni.

Si devono vergognare i ragazzi dei centri sociali di Senigallia che hanno imbrattato la sede della Regione Marche con scritte e slogan irripetibili. A questi dico: Avete sbagliato sede, andate dai vostri politici di riferimento della sinistra, alla sede regionali del Pd di Ceriscioli e alla sede locale del Pd di Mangialardi, e chiedetegli conto di cosa hanno fatto negli ultimi 25 anni di governo della Regione Marche con grandi alluvioni e terremoti che hanno gestito in modo pessimo. Perché non lo avete fatto dal 2014?

Noi nel 2021 abbiamo ripreso il fascicolo in mano, scordato nei cassetti degli uffici regionali, iniziando a dar vita a cantieri concreti come la cassa di espansione a Bettolelle di Senigallia che, seppur non ultimata, ha contribuito a salvare la città, seppellendo le due ruspe che fino a poche ore prima erano a lavoro in quella zona. Purtroppo siamo arrivati lunghi anche per complesse questioni burocratiche, se l’alluvione fosse avvenuto il prossimo anno sarebbe andata diversamente. Mentre a monte, dove l’alluvione ha fatto morti e devastato il territorio, questa strage è accaduta per la mancata custodia del territorio, con tronchi secchi tagliati e abbandonati lungo gli argini che trascinati dalle acque hanno formato dighe inestricabili, sbarrando i ponti e, quindi, hanno contribuito a far esondare fiumi e torrenti. I nostri ragazzi sono arrivati a spalare il fango dalle prime ore per aiutare la gente. Voi? Avete atteso una settimana per raccogliere il fango e poi sbagliare completamente sede e bersaglio?

Detto che lo sciacallaggio politico è indecente e tutti noi dovremmo collaborare perché non accada mai più una tragedia del genere, vi assicuro che questa maggioranza darà un forte colpo di acceleratore non solo nella salvaguardia del territorio a rischio idrogeologico, ma anche nell’ultimare velocemente i cambiamenti che andavano fatti anche a livello di organizzazione strutturale in seno alla Regione”. Queste le dichiarazioni del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, Carlo Ciccioli, su quanto accaduto oggi alla sede della Regione Marche.


da Carlo Ciccioli
capogruppo in consiglio regionale FDI



Carlo Ciccioli


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2022 alle 15:58 sul giornale del 24 settembre 2022 - 1210 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/drCf





logoEV
logoEV
logoEV