Comitato cittadino: "Scriviamo e parliamo perchè preoccupati per la situazione ospedaliera"

comitato cittadino per la difesa ospedale di Senigallia 2' di lettura Senigallia 10/08/2022 - Mica ci siamo dimenticati di rispondere a Vola Senigallia, lista civica del PD.

A loro diciamo: la sanità merita una opposizione seria, fatela visto che voi state in Comune! Ormai anche le pietre della Rocca sanno che l’Avv.Olivetti è stato, sottolineiamo è stato, presidente del Comitato Difesa Ospedale nato ben tre anni prima delle Amministrative, nel luglio 2017. Dimessosi poi deciso a presentarsi come candidato sindaco nel maggio del 2020. Da quel momento tutte le cariche sono cambiate, oggi presidente, vicepresidente, segretario e componenti sono tutti semplici cittadini quasi tutti pensionati e quindi giocoforza fuori da interessi politici personali, ma preoccupati per la situazione ospedaliera di cui parlano, scrivono, blaterano e si stracciano le vesti i politici in carriera e persone ancora attive lavorativamente, molte in ambito sanitario e dunque legittimamente interessati e di parte ma va bene: questa è la democrazia.

Non abbiamo costretto nessuno a risponderci, l’articolo dell’Area Vasta2 non si apriva con le parole “caro comitato..” nè mai siamo stati nominati, forse chi ha scritto codesto articolo ha partecipato anche alla stesura di quello dell’AV2 perchè tutto quanto dice ci suggerisce di essere un addetto ai lavori, ma va bene anche questo. Comunque tra adulti ci starebbe bene più chiarezza e coraggio di metterci faccia, nome e cognome, noi lo facciamo sempre.

Chi sono i medici cooptati ci interessa e sappiamo pure che vengono pagati moltissimo a turno e si occupano dei codici bianchi e verdi e ne abbiamo chiesto e ne chiediamo referenze, esperienze e quanto altro perché anche per i costi altissimi, che escono dalla fiscalità generale cioè dalle nostre tasche, vorremmo che fossero all’altezza. In quanto alla IV Commissione consiliare del 18 luglio, concordando sul lavoro fatto all’egregio dottor Volpini per il suo lavoro indefesso durante la pandemia vorremmo ricordare che, pur essendo noi stati tirati in ballo sia dall’opposizione che dalla giunta, la gentile Presidente della commissione non ci ha concesso la parola.

Tutto a norma di legge per carità, ma il rispetto per la voce legittima di cittadini avrebbe giovato molto alla democrazia e avrebbe risposo anche a voi. Ultima cosa per noi di grande soddisfazione e citiamo dal comunicato di Vola Senigallia: “vogliamo sottolineare che al sindaco di allora, Mangialardi, come al sindaco di ora, Olivetti, non è dato dettare le scelte nè dell‘Asur nè dell’Area Vasta 2, ha solo funzione di controllo e di tutela sulla salute dei cittadini.“ Speriamo che chi ci critica capisca finalmente quale sia stata e sia la nostra posizione nei confronti del sindaco Mangialardi, cui addebitiamo la mancata tutela e il mancato controllo sulla nostra salute. E la luna guardiamola insieme, è così bella sulle miserie umane.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2022 alle 10:11 sul giornale del 11 agosto 2022 - 425 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, ospedale, senigallia, Comitato Cittadino per la difesa Ospedale Senigallia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkks





logoEV
logoEV