Ombrelloni e lettini in pianta stabile sull'arenile: le proteste dei bagnanti

1' di lettura Senigallia 08/08/2022 - "Troppi ombrelloni e sdraio lasciate in pianta stabile sulla spiaggia libera". La protesta arriva da alcuni bagnati che segnalano la presenza, sopratuttto sul lungomare Mameli, di ombrelloni e lettini che vengono lasciati praticamente stabilmente sui tratti di spiaggia non concessionati.

Una pratica, non consentita dal regolamente sull'utilizzo delle spiagge, che negli ultimi tempi sembra tornare in auge. La normativa infatti prevede che l'accesso alle spiagge libere avvengo da mattina fino al tramonto, quando poi i bagnanti sono obbligati a riitirare tutte le attrezzature eventualmente utilizzate durante la balneazione. Questo proprio per consentire la fruibilità, per definizione, della spiaggia libera.

Per agevolare questo tipo di operazione negli anni scorsi l'Amministrazione ha installata anche dei gazebo in vari tratti di spiaggia libera dove è possibile riporre ombrelloni e lettini e riprenderli, evenutalmente, il giorno successivo. La stessa Guardia Costiera effettua periodicamente controlli e sequestri delle attrezzatura da spiaggia che vengono lasciate sull'arenile dopo il tramonto.






Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2022 alle 18:21 sul giornale del 09 agosto 2022 - 5085 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, lettrice Vs, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dj50