statistiche accessi

Arcevia: martedì 9 agosto ultimo concerto della rassegna "Percorsi di Ascolto 2022"

4' di lettura 08/08/2022 - Con il concerto del 9 agosto, termina la rassegna “Percorsi di ascolto Festival - 2022”, giunta ormai alla sua tredicesima edizione sotto la direzione artistica di Alessia Mortaloni e organizzata dall’Associazione Harmonica, grazie al contributo del Comune di Arcevia.

Il concerto si terrà alle ore 21,15 presso il Chiostro di San Francesco in Arcevia (An) (in caso di maltempo presso il Centro Culturale di San Francesco). Protagonista della serata sarà il Trio Lanzini, famiglia di musicisti toscani, formato da Elisa, Michele e Giovanni Lanzini, i quali si esibiranno in un programma dedicato al salotto musicale: a partire dal classicismo viennese di Haydn e Mozart, eseguiranno anche musiche tratte dall’operetta (Lehar) e dal melodramma di Verdi e di Bizet.

Elisa Lanzini ha iniziato lo studio del violino a cinque anni presso l'Istituto Musicale Comunale "P.Giannetti" di Grosseto sotto la guida del M° Claudio Cavalieri proseguendo poi gli studi con altri illustri insegnanti, tra cui il M° Luigi Mazza e la M°Alberta Stefani presso il Conservatorio di Musica Statale "A.Boito” di Parma. Nel 2015 si è laureata brillantemente in Didattica della Musica per il Violino sotto la guida della Prof.ssa Alberta Stefani e nel 2018 ha consegue la Laurea di II livello Specialistico di Musica da Camera con il M° Tiziano Mealli presso il Conservatorio di Musica Statale “L.Cherubini” di Firenze.

Ha collaborato con varie formazioni orchestrali come l'orchestra del Conservatorio di Musica “A.Boito" di Parma, l'orchestra del Florence International music festival di Firenze, l'orchestra Lamb di Bibbona (Li) e formazioni cameristiche come duo violino e arpa, trio violino, viola e violoncello e quartetto d'archi esibendosi in varie località italiane oltre che in Svizzera (European Youth Festival 2002), Danimarca (Copenhagen Festival), Svezia (Malmo European Youth Festival 2004) e Francia.

A fianco all'attività concertistica si dedica principalmente alla didattica musicale nel ruolo di insegnante di violino e di propedeutica musicale.

Michele Lanzini ha iniziato lo studio del violoncello da giovanissimo presso l’Istituto Musicale “P. Giannetti” di Grosseto, trasferendosi successivamente a Firenze dove ha continuato gli studi laureandosi col massimo dei voti presso il conservatorio “L.Cherubini” sotto la guida del M°Andrea Nannoni. Da sempre interessato alla musica da camera, nell’anno 2009/2010 ha frequentato la classe di alto perfezionamento in quartetto d'archi presso la Scuola di Musica di Fiesole come componente del quartetto "Resurgo"; continua regolarmente a partecipare a produzioni cameristiche che lo vedono esibirsi in festival nazionali ed europei.

Collabora con varie orchestre e ha suonato, tra le altre, con l’“Orchestra Maggio Fiorentino Formazione”, l' “Orchestra Giovanile Italiana”, l’ “Orchestra da Camera Fiorentina”, l’orchestra “Città di Grosseto”, l' "Orchestra Filarmonica di Lucca" e la “Syrian National Orchestra".

Dal 2011 ha iniziato ad accostarsi all’improvvisazione radicale e alla musica sperimentale con il collettivo “Blutwurst”, con il quale si è esibito per il Tempo Reale Festival 2015 e Estate Fiesolana 2016.

Dal 2016 è docente di violoncello presso il liceo musicale "L. Bianciardi" di Grosseto.

Giovanni Lanzini si diploma giovanissimo in clarinetto presso il Conservatorio di Musica Statale "L. Cherubini" di Firenze, si è in seguito perfezionato con illustri strumentisti quali Karl Leister (Orchestra Filarmonica di Berlino), Primo Borali (Orchestra RAI di Milano) e Vincenzo Mariozzi (Accademia di Santa Cecilia di Roma). Da anni svolge intensa attività concertistica che lo ha visto esibirsi per le più prestigiose Associazioni musicali italiane ed all'estero (Francia, Germania, Svizzera, Austria, Croazia, Svezia, Finlandia, Danimarca, Romania, Stati Uniti, Portogallo) sia come solista che con i gruppi di musica da camera da lui fondati, tra i quali il Quartetto Italiano di Clarinetti, il Quartetto di Fiati "Benedetto Carulli", il Trio Clarinetto Concertante ed il “Serenatensemble”. Ha effettuato varie registrazioni radiofoniche e televisive per la RAI nel 1987, 1989 e 2012 ed ha al suo attivo l’incisione di otto compact-disc di musica classica e contemporanea per le etichette EMI Classic, Bongiovanni, Miki-Mako, Agenzia Spaziale Italiana, Iktius, Avvenimenti, San Paolo Audiovisivi, EMA Records, SaM records.

Il concerto è a ingresso libero.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2022 alle 16:18 sul giornale del 09 agosto 2022 - 244 letture

In questo articolo si parla di arcevia, comune di arcevia, spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dj3Q





logoEV