Una cena per tenere vivo il ricordo di Ciro d’Amico

1' di lettura Senigallia 25/06/2022 - Sono trascorsi quattordici anni dalla morte di Ciro d’Amico, ma il suo ricordo è ancora vivissimo tra tutte le persone che hanno avuto la fortuna di conoscere un grande campione di umanità e di sport.

Ragioni per le quali, è stato organizzato un incontro tra i vecchi amici di Ciro per onorare la memoria di uno sportivo che ha dedicato la vita al calcio ed alla famiglia.

Un appuntamento organizzato da Massimo Volpini, ex compagno di squadra e strettissimo amico di Ciro, per mantenere sempre vivo il ricordo di un “uomo vero”.

Una cena conviviale presso il ristorante Al Vicoletto di Senigallia alla quale ha partecipato un gruppo molto affiatato che ha vissuto tante emozioni sportive e non solo in compagnia di Ciro D’Amico.

Tra loro, oltre a Massimo Volpini erano presenti Gianni Vitaletti, Sergio Solazzi, Lorenzo Piccinini, Stefano Alessandroni, Luca Alessandroni, Loris Pasi, Giorgio Marcellini, Rino Frulla, Marco Alessandrini, Dino Giuliani, Lidio Morbidelli, Simone Zoppini, Giuliano Giovannetti, Stefano Solazzi, Peo Giambenedetti. Sono intervenute anche diverse mogli degli amici di Ciro d’Amico e naturalmente la moglie (Maria Paola) e la figlia (Martina).

Nei prossimi giorni, una delegazione andrà anche a fare visita al cimitero di Cusciano del comune di Montorio al Vomano, in provincia di Teramo, alla tomba di D’Amico.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2022 alle 18:00 sul giornale del 27 giugno 2022 - 1006 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcYs





logoEV
logoEV
logoEV