Nasce il gemellaggio tra Senigallia e la città ucraina di Nikopol’

2' di lettura Senigallia 24/06/2022 - Senigallia e Nikopol’ saranno gemelle. E’ quanto emerso questa mattina durante un incontro istituzionale nel Palazzo comunale con Liliy Mendeleva, la deputata distrettuale della Regione Dnipropetrovs’k dello Stato dell’Ucraina.

Ad annunciarlo è stato proprio il Sindaco di Senigallia, Massimo Olivetti, insieme all’Assessore alle politiche dei gemellaggi, Elena Campagnolo, e al Presidente del Consiglio Comunale Massimo Bello, nella sua veste di Vice Presidente vicario dell’AICCRE Marche (Federazione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa). La deputata Mendeleva ha proposto all’Amministrazione comunale di Senigallia di gemellarsi con la città ucraina di Nikopol’ e il Sindaco Olivetti ha accettato formalmente la richiesta, commentando positivamente l’invito rivolto alla città dal collega ucraino.

“Siamo ben lieti di avviare questo patto di gemellaggio con Nikopol’ – ha detto il Sindaco Olivetti – perché riteniamo fondamentale non soltanto valorizzare la cooperazione e gli scambi culturali, economici, turistici, istituzionali e sociali con la città ucraina in segno di vicinanza e di solidarietà, ma anche di implementare la crescita dei rispettivi territori e comunità.” La notizia del gemellaggio arriva quando il Consiglio Europeo, proprio ieri, ha dato formalmente il via libera a Ucraina, Moldavia e Georgia di essere Paesi candidati all'ingresso nell'Unione europea, sulla base delle raccomandazioni della Commissione europea. Luce verde, quindi, alla "prospettiva europea" per l’Ucraina del Presidente Volodymyr Zelensky. “Nei prossimi giorni – ha aggiunto l’Assessore Campagnolo – avvieremo l’iter per stipulare il patto di gemellaggio con Nikopol’. Siamo onorati di essere stati scelti. Questa opportunità si unisce ad altre richieste di gemellaggio, che ci sono arrivate da città di altri Paesi membri dell’UE, come per esempio dalla Polonia.”

"Oggi è un buon giorno – ha detto il Presidente Bello - non solo perché tre Stati nazionali si aggiungeranno alla grande famiglia europea, ma anche perché una città importante dell’Ucraina, Nikopol’, ha deciso e ha scelto la città di Senigallia come partner e punto di riferimento per costruire un patto di gemellaggio e una forte relazione di amicizia solidale, culturale, economica e sociale tra le due comunità. All’ultimo censimento, la città ucraina di Nikopol’ conta poco più di centomila abitanti ed è un distretto industriale importante, oltre ad essere una città portuale. Senigallia e Nikopol’, quindi, legheranno così il proprio destino. “Senigallia non vuole girarsi dall’altra parte, ma desidera dimostrare, con i fatti, che la solidarietà e la cooperazione sono valori, in cui ha sempre creduto e vi crede ancora.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2022 alle 15:03 sul giornale del 25 giugno 2022 - 432 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcOH





logoEV
logoEV
logoEV