Ostra: gli studenti incontrano Vera Maggini, sorella del partigiano ostrense Alessandro

1' di lettura 22/06/2022 - Nell’ambito del­le attività del Progetto Storia 2021-2022 organizzate per approfondire alcune delle tematiche più significative del ‘900, le classi terze della scuola secondaria Menchetti, nelle fasi conclusive dell’anno scolastico, hanno avuto la possibilità di incontrare la signora Vera Maggini, il cui nome è legato ad una delle vicende più significative della storia recente di Ostra.

La signora Vera infatti è la sorella di Alessandro Maggini, uno dei tre partigiani che vennero catturati e trucidati ad Ostra​ il 6 febbraio 1944 dai nazifascisti. La signora Maggini non ha conosciuto direttamente il fratello Alessandro, più grande di lei, ma sin dall’infanzia ne ha ricostruito la figura attraverso il ricordo di parenti ed amici.

Il suo racconto del giovane Alessandro - con le passioni e gli interessi, i forti valori di libertà e democrazia ricevuti in famiglia, le circostanze della sua tragica fine - ha catturato l’attenzione dei ragazzi che hanno seguito la narrazione con particolare interesse e sono intervenuti ponendo numerosi quesiti. All’incontro, aperto dal saluto della Dirigente Scolastica Marilena Andreolini, sono intervenute anche Giulia Paolinelli e Marusca Rossetti, della locale sezione dell’ANPI, offrendo una preziosa testimonianza intergenerazionale su tematiche di grande valore civico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-06-2022 alle 20:21 sul giornale del 23 giugno 2022 - 281 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcve





logoEV
logoEV
logoEV