Dichiarazione dei redditi 2022: le scadenze da segnare in agenda

ufficio lavoro 3' di lettura Senigallia 23/06/2022 - È di nuovo tempo di dichiarazione dei redditi e come ogni anno sono diverse le domande che si pongono i contribuenti. Quando si tratta di 730, Modello Redditi e via dicendo infatti si tende a fare una certa confusione perché quella fiscale è una materia piuttosto complessa e solo gli esperti sono in grado di capire come funziona.

Adesso che i lavoratori hanno la possibilità di trovare il 730 precompilato online, i dubbi sono ancora di più perché anziché rivolgersi ad un CAF o al commercialista si può confermare la dichiarazione dei redditi in totale autonomia.

Fortunatamente, Money.it ha pubblicato da poco una guida aggiornata alla dichiarazione dei redditi 2022 e dobbiamo ammettere che l'approfondimento è decisamente completo. Al suo interno è possibile trovare tutte le informazioni dettagliate in merito a 730, Modello Redditi, 770 e via dicendo, con tanto di scadenze e di novità.

Dichiarazione dei redditi 2022: il termine ultimo per presentarla

Come chiarisce la stessa guida di Money.it, quando parliamo di dichiarazione dei redditi dobbiamo fare un distinguo perché esistono vari modelli da presentare, a seconda della propria posizione contributiva. Vediamo quali sono le date da segnare in agenda per le varie dichiarazioni: i termini ultimi per presentarle nel 2022.

Modello 730: entro quando si può presentare

Il Modello 730 è la dichiarazione dei redditi per eccellenza: la più diffusa, quella che devono presentare tutti i contribuenti con un contratto di lavoro da dipendente. È bene precisare che non è obbligatoria, se non in rari casi come ad esempio qualora si fosse in possesso di più di una CU (Certificazione Unica). Compilare il Modello 730 è però spesso indispensabile per ricevere le detrazioni previste ad esempio nel caso del Superbonus 110% o di altri interventi ed è importante conoscere la scadenza per evitare di perdere l'opportunità di accedere agli incentivi.

Il Modello 730 deve essere inviato entro il 30 settembre 2022 meglio dunque provvedere alla conferma della dichiarazione precompilata oppure rivolgersi ad un CAF per l'invio telematico.

Modello Redditi: entro quando si può inviare

Il Modello Redditi Persone Fisiche è la dichiarazione che deve essere effettuata obbligatoriamente dai liberi professionisti e dalle società di persone. Sebbene anche gli altri contribuenti abbiano la facoltà di compilare questo modello, vista la sua complessità viene utilizzato quasi esclusivamente da coloro che hanno la Partita IVA. Il lavoratore autonomo deve rivolgersi al commercialista, che provvede all'invio telematico del Modello Redditi e comunica al proprio cliente l'importo delle imposte da pagare. Queste devono essere corrisposte mediante la compilazione del Modello F24, che è piuttosto semplice sebbene sia sempre importante prestare attenzione. Sempre su Money.it, è possibile trovare una utilissima guida alla compilazione del Modello F24, per evitare di commettere errori.

Il Modello Redditi PF ha una scadenza differente rispetto al 730: il termine ultimo per l'invio è infatti stato fissato al 30 novembre 2022. Entro tale data è importante aver provveduto all'inoltro telematico della dichiarazione.

È bene precisare che esiste la possibilità di inviare la dichiarazione dei redditi anche dopo i termini ultimi previsti ma in questo caso viene applicata una sanzione.






Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2022 alle 13:30 sul giornale del 23 giugno 2022 - 549 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, redazione, ufficio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcBQ


logoEV
logoEV
logoEV