Arcevia: acquista online un cellulare, ma è una truffa. Vittima una 20enne

1' di lettura 21/06/2022 - Una truffa è stata scoperta dai carabinieri di Arcevia, Compagnia di Fabriano, agli ordini del capitano Marcucci. Denunciato un 30enne di Napoli, pluripregiudicato.

Vittima una 20enne di Arcevia. Quest'ultima, dovendo cambiare il cellulare, ha notato in un sito online, un telefonino di ultima generazione ad un prezzo vantaggioso, a meno della metà di quanto solitamente costa nei negozi. Decide allora di contattare il venditore il quale le spiega che il prezzo è molto concorrenziale in quanto usano un canale di importazione particolare.

Così, dopo veloce trattativa, effettua bonifico di 500 euro. Il giorno dopo contatta il venditore per avere gli estremi per poter tracciare la spedizione e farsi trovare a casa all'arrivo del corriere, ma nessuno ha più risposto, né al telefono, né tramite computer. La donna si è subito rivolta ai carabinieri di Arcevia per sporgere denuncia. I militari, dopo indagini informatiche, hanno identificato e denunciato un 30enne di Napoli, già noto, per truffa.

L'appello è quello di prestare sempre la massima attenzione quando si effettuano acquisti online.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317900 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viveresenigallia o cliccare su t.me/viveresenigallia.





Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2022 alle 12:54 sul giornale del 22 giugno 2022 - 1664 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fabriano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcdT





logoEV
logoEV
logoEV