Referendum: l'astensionismo vince anche nel senigalliese. Quorum raggiunto solo a Corinaldo

1' di lettura Senigallia 13/06/2022 - Il referendum del 12 giugno si conferma un flop anche nei comuni del senigalliese. L'astensionismo ha vinto, in linea con il dato nazionale, ma con una affluenza al voto al di sotto della media regionale. Ha raggiungere il quorum del 50%+1 è stato solo il Comune di Corinaldo, dove l'affluenza alle urne è stata trainata dalle amministrative.

In tutti i comuni del Senigalliese l'affluenza al voto per i referendum in tema di giustizia è stata sotto la media regionale, pari al 20,72%. Nel dettaglio, le affluenze alle urne sono state:

Arcevia 14,79%
Barbara 19,65%
Belvedere Ostrense 16,57%
Castelleone di Suasa 20,61%
Corinaldo 62,80%
Montemarciano 15,57%
Ostra 15,94%
Ostra Vetere 18,41%
Senigallia 15,60%
Serra de' Conti 13,38%
Trecastelli 14,01%

Lo scrutinio delle schede ha rilevato la vittoria dei “si”, qualori i requisiti referendari fossero stati validi, anche se il quesito referendario inerente l'incandidabilità delle condanne è quello che ha registrato più testa a testa. Anzi, in due comuni, a Corinaldo e Babara a vincere sono stati i No, rispettivamente con il 50,82% e con il 51%.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317900 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viveresenigallia o cliccare su t.me/viveresenigallia.







Questo è un articolo pubblicato il 13-06-2022 alle 21:52 sul giornale del 14 giugno 2022 - 3422 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, articolo, refeerendum

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/daS1





logoEV
logoEV