Il Panzini al concorso “l’Oro Bianco di Cervia”

3' di lettura Senigallia 26/05/2022 - L’ Istituto di Istruzione Superiore Alfredo Panzini di Senigallia continua nella sua instancabile attività di partecipazione alle gare tra Istituti alberghieri nazionali e internazionali allo scopo di migliorare le conoscenze, le abilità degli allievi che si mettono in gioco con i loro coetanei di altre Regioni e Nazioni.

Ciò, oltre a favorire la conoscenza di diversi ambienti e realtà territoriali, favorisce lo svolgimento di nuove attività operative preparando gli allievi ad uno standard elevato per il mondo del lavoro fin dal primo momento in azienda. In questo contesto va riportata l’esperienza di Riccardo Giuliani della classe 4 C SALA, guidato dalla sapiente mano del prof. Massimo Castignani che il 6 maggio 2022 ha partecipato all’ottava edizione del concorso “l’Oro Bianco di Cervia”, indetto dall’Istituto alberghiero Tonino Guerra di Cervia; quest’anno scolastico l’Istituto per la prima volta ha inserito anche una competizione per il settore accoglienza. Il concorso, svoltosi in 3 giorni, aveva come tema di fondo il sale “dolce” di Cervia per cui i ragazzi dovevano cimentarsi in competizioni che in qualche modo esaltasse questo ingrediente. Il nostro Istituto ha ottenuto il primo posto come premio speciale, dato dalla giuria, con la seguente motivazione “per la migliore preparazione tecnica e ottima dialettica nell’esposizione”.

Queste le parole del vincitore Riccardo Giuliani, alla sua prima esperienza assoluta ad un concorso per gli Istituti alberghieri: “Questa è stata la data che mi ha migliorato la vita, perché nella mia cara scuola che mi sta crescendo ed insegnato per ora tutto quello che so sul mondo alberghiero, con particolare specializzazione nel settore della sala e del bar, ho potuto mettermi in gioco e dimostrare le conoscenze e le abilità che ho acquisito, anche grazie alla dedizione, supporto e pazienza dei miei insegnanti.

La competizione che ho dovuto affrontare, si è svolta in due fasi: nella prima, ho ideato ed eseguito un cocktail inedito che esaltasse il sale di Cervia ma portasse qualcosa del nostro territorio e infatti ho esaltato la zona del Conero con particolare riferimento alla baia di Portonovo grazie all’apporto nel drink del Paccagin, un distillato con presenza del paccasasso (finocchio marino) pianta protetta nel promontorio del Conero stesso, con decorazione finale composta da un’aria di Sale di Cervia e un airone di buccia d’arancia che esaltasse ulteriormente le note salmastre; nella seconda invece ho ideato un cocktail personale trasmettendo tutta la mia creatività in quanto ogni concorrente entrava in una “mistery room” dove non sapeva quali ingredienti ci potessero essere per realizzare il suo drink. Sono riuscito a vincere il primo premio per le risposte date ai giudici su vari ingredienti della mixology, grazie alla preparazione tecnica trasmessami dal prof. Massimo Castignani e per l’esposizione in quanto ho raccontato le mie emozioni con la mia pacatezza, dote che mi caratterizza. E’ stata un’esperienza che mi ha fatto crescere molto, condividendo le conoscenze anche degli altri ragazzi e ragazze degli altri Istituti in gara, mettendo in gioco tutte le emozioni che mi hanno reso ancora più sicuro in ciò che amo fare e che auspico sia il mio futuro”.








Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2022 alle 11:03 sul giornale del 27 maggio 2022 - 392 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, senigallia, Istituo Alberghiero Panzini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c9fK





logoEV
logoEV
logoEV