Fondazione A.R.C.A. e l’importanza dei diversi alfabeti per delle “grammatiche” per tutti

2' di lettura Senigallia 25/05/2022 - La Regione Marche, all’interno del Piano annuale della Cultura, ha delineato diversi obiettivi da raggiungere nel prossimo futuro, tra i quali garantire l’accesso alla piattaforma dei servizi e al catalogo regionale e nazionale; agevolare lo sviluppo dei servizi all’utenza e i progetti trasversali di natura socio-educativa e culturale; garantire la fruizione e l’accesso pubblico alla lettura digitale per tutti, anche per coloro che hanno difficoltà di comunicazione e relazione; rivolgere particolare attenzione alle biblioteche “specializzate” che vogliono, come Fondazione A.R.C.A., che da 10 anni è appunto definita “speciale” per quello che contiene, allargare i servizi ad utenze specifiche grazie al libro 2.0 per una piena accessibilità alla lettura ed una vita sociale attiva.

In linea con gli obiettivi definiti nel Piano, Fondazione A.R.C.A. ha portato la propria esperienza parlando, al XXXIV Salone Internazionale del Libro di Torino, dell’importanza dei diversi alfabeti: testuale ed anche iconico (CAA) - con Luisa Marquardt, Coordinatrice AIB-Commissione nazionale biblioteche scolastiche e centri risorse educative e Vice-chair della Divison E di IFLA e Elena Leonardi, Consigliere regionale (venerdì 20 maggio) - per raccontare ed esprimere le proprie emozioni.

All’intervento di Fondazione A.R.C.A. è seguito poi, il 22 maggio, quello dell’AIB Marche che si è attenzionata anche sulle biblioteche scolastiche innovative, percorso già intrapreso dalla Fondazione, nell’anno scolastico 2021/2022, con alcuni Istituti Comprensivi del territorio e comunque spazi molto “vicini” per obiettivi simili in quanto centro di risorse educative per tutti.

In questa ottica la Fondazione ha ideato anche l’iniziativa “La Valigia del Commesso Viaggiatore”, un kit di libri e materiali socio-educativi a disposizione, in Biblioteca Speciale, per i centri educativi pubblici, privati e convenzionati dal 1 giugno al 30 luglio pronti per essere “vivacizzati” in percorsi e attività per l’estate che sempre più è vicina.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2022 alle 09:39 sul giornale del 26 maggio 2022 - 152 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, Fondazione A.R.C.A., comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c81n





logoEV
logoEV