"Boscomio": tra innovazione e sostenibilità

2' di lettura Senigallia 24/05/2022 - Eccole! Sono tornate! Le api, sentinelle dell’ambiente, garanti della salute del territorio, impollinatrici, produttrici di miele e pappa reale, icone della biodiversità. Collegatevi al link e le vedrete in diretta. Sarete "dentro" l'alveare senza rischiare nulla.

Sono tornate a Boscomio di Senigallia, più belle e vivaci di prima, dopo un freddo inverno che le ha messe a dura prova. Sono tornate le scuole, i giovani, gli studenti a far visita a questo verde urbano naturale ricco di proposte educative: dall’Aula didattica all’Alveare, dallo stagno per i piccoli animali agli alberi “parlanti” forniti di QR-Code, dal “Bar delle farfalle” ricco di fiori e nettare al “Giardino dei Semplici” con le piante medicali e le spezie.

Ma, soprattutto, le api sono tornate a farsi vedere sui nostri schermi e, volendo, su tutti le lavagne di ogni classe, con la LIM lavagna interattiva multimediale.

Con questo link possiamo osservarle comodamente da casa, ma anche dal cellulare, dall’ufficio, dalla scuola

È straordinario osservare i loro decolli e gli atterraggi, di giorno e di notte (la telecamera è a infrarossi) con le cestelle cariche di polline.

Boscomio è un ambiente innovativo e la partecipazione degli Assessorati all’Ambiente e alla Cultura di Senigallia contribuisce a valorizzarlo sempre più.

Boscomio offre ai visitatori uno spettacolo di colori, una sinfonia di trilli e un’offerta di profumi e fragranze che solo a Primavera si possono ottenere.

Ora, in questo momento, se ancora c’è il sole, collegandovi al link, potrete vedere al lavoro le “api ventilatrici”: sono ferme, immobili, sulla pista di decollo, davanti all’ingresso dell’alveare, con il capo in basso e l’addome in alto, per consentire alle ali, che si muovono velocemente, di dirigere correttamente il flusso d’aria verso il porticato che caratterizza gli ingressi all’alveare.

Questo è il link: https://rtsp.me/embed/aT2KEniT/








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2022 alle 18:38 sul giornale del 25 maggio 2022 - 477 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8Xm





logoEV
logoEV
logoEV