Campanile: "Come gli Assessori anche l’assistente virtuale non risponde"

2' di lettura Senigallia 20/05/2022 - L’amministrazione di Senigallia ha dato ampio spazio all’introduzione di una assistente virtuale, sul sito del Comune, per agevolare il cittadino nella ricerca di informazioni. Si tratta di una applicazione che sfrutta l’intelligenza artificiale (AI) e che dovrebbe semplificare la vita al cittadino che, comunque, dovrà avere dimestichezza con gli strumenti elettronici, comunque indispensabili.

Per il momento sembra funzionare solo per i servizi demografici ed abbiamo voluto provarla anche su altri temi. A Sena, così si chiama questa diavoleria, abbiamo posto alcune domande:

Chi è il Sindaco di Senigallia? Il Sindaco di Senigallia è Massimo Olivetti
Chi è l’Assessore allo Sport? Il Sindaco di Senigallia è Massimo Olivetti
Chi è l’Assessore al Bilancio? Il Sindaco di Senigallia è Massimo Olivetti
Chi è il Presidente del Consiglio Comunale? Il Sindaco di Senigallia è Massimo Olivetti
Vorrei un certificato di residenza! La risposta invita a consultare una specifica pagina del sito da dove si può accedere all’Anagrafe Nazionale.

Beh, se questa è l’innovazione tecnologica tanto decantata e di cui Senigallia fa da apripista stiamo proprio bene. D’altra parte chi ha avuto la sventurata idea di avventurarsi su assistenti virtuali simili in enti nazionali di servizi sa benissimo che va incontro ad un percorso ad ostacoli o ad un labirinto dal quale si esce spazientiti.

Sicuramente, dopo la segnalazione, almeno il Presidente Bello si attiverà per non essere confuso con il Sindaco. E siccome è promesso che “sarà in grado di apprendere autonomamente” c’è da sperare che non “impari” anche il comportamento dei componenti di Giunta che, da sempre, hanno scelto la linea di rispondere alle interrogazioni dei Consiglieri a babbo morto, sperando che l’oblio abbia la meglio sui chiarimenti richiesti.

Nel comunicato, infine, è contenuta questa affermazione che sembra aprire chissà quali orizzonti: “Da casa o dal proprio smartphone il residente non dovrà più recarsi in presenza allo sportello, attendere il proprio turno, rispettare gli orari di apertura, ma avrà un dialogo diretto con l’assistente virtuale…”. Già oggi, dal proprio pc/smartphone, è possibile non recarsi allo sportello per ottenere la stampa dei certificati in totale autonomia. Senza bisogno di ricorrere all’assistente virtuale che gesticola, ammicca e, tra l’altro, parla con un lieve difetto di pronuncia…






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2022 alle 09:56 sul giornale del 21 maggio 2022 - 341 letture

In questo articolo si parla di politica, gennaro campanile, comunicato stampa, Amo Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8j5





logoEV
logoEV
logoEV